Skip to main content

Gas Russo: accordo Erdogan-Putin. Hub internazionale in Turchia fornirà all’Europa 63 mld di mc

Vladimir Putin Recep Tayyip Erdogan

ANKARA – Ankara e Mosca costruiranno insieme un hub per il gas russo nella regione della Tracia, nella parte europea della Turchia. Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, citato da Anadolu, accogliendo l’idea di Vladimir Putin che aveva proposto di creare un hub energetico in Turchia per esportare gas russo in Europa.

“Con Putin abbiamo dato istruzioni alle istituzioni rilevanti” per la costruzione del centro energetico, ha detto Erdogan.In precedenza, Putin ha affermato che la Russia potrebbe spostare il transito di gas dal Nord Stream alla regione del Mar Nero e alla Turchia. Il leader russo ha discusso questa idea con il presidente della Turchia, che ha incaricato i suoi tecnici di elaborare la questione in dettaglio e rapidamente.

“Abbiamo dato le istruzioni per il centro di distribuzione del gas naturale dalla Turchia all’Europa insieme a Putin. Questo sarà un centro di distribuzione internazionale” ha detto Erdogan secondo Trt Haber.
Come affermato, “la Tracia è ovviamente vista come il luogo più importante per un tale centro di distribuzione”, per questo business, continua la testata turca che pubblica anche la foto di Erdogan circondato dai giornalisti accreditati presso la presidenza turca sul volo di ritorno.

“Abbiamo un centro di distribuzione nazionale, ma ovviamente ora questo sarà un centro di distribuzione internazionale. Il nostro Ministero dell’Energia e delle Risorse Naturali e la parte russa svolgeranno il lavoro su questo tema e ce lo presenteranno” ha detto Erdogan. “Oggi abbiamo preso rapidamente la decisione al nostro Ministro dell’Energia e delle Risorse Naturali. Allo stesso modo, (Aleksey) Miller dalla Russia (presidente di Gazprom) era presente a questa riunione”, ha aggiunto.

Mosca potrebbe aumentare le forniture di gas alla Turchia costruendo nuove infrastrutture parallele al TurkStream, il gasdotto che collega la Russia alla Turchia inaugurato nel 2020 con una capacità annuale di 31,5 miliardi di metri cubi. Raddoppiando le forniture di gas, fino a 63 miliardi di metri cubi annui. Lo ha detto l’amministratore delegato di Gazprom Alexei Miller, secondo quanto riporta il sito Reuters.
La Russia – ha aggiunto – avvierà la prossima settimana colloqui “concreti” con la Turchia riguardo alla proposta del presidente russo Vladimir Putin, accolta da Ankara, per costruire un hub energetico in territorio turco ed esportare in questo modo gas russo in Europa. Resta da vedere come reagirà l’Ue a questo progetto, che sembra una strada di Putin per aggirare le sanzioni e il tetto del gas che l’Europa sta cercando di imporre. Ma le divisioni che ancora esistono fra i 27 sembrano favorire l’azione del capo del Cremlino.

Erdfogan, europa, gas, putin, russo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741