Skip to main content

Firenze: fiamme alte due metri in zona Stadio. Arrestato un senza fissa dimora che ha dato fuoco a 4 cassonetti

Agenti della polizia in zona Stadio (Foto Polizia di Stato)

FIRENZE – Ieri sera, 24 novembre 2022, con l’accusa di incendio doloso, la Polizia di Stato ha arrestato un senza fissa dimora fiorentino di 59 anni. Secondo quanto ricostruito, l’uomo avrebbe dato fuoco a 4 cassonetti dei rifiuti tra piazza Edison, via Cocchi, via Elbano Gasperi e piazza Ferraris.

A dare l’allarme al 112 Nue sono stati alcuni residenti che in pochi attimi si sono ritrovati ad essere testimoni dello sconsiderato e apparentemente immotivato gesto.

Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha permesso di domare le fiamme che avevano raggiunto anche gli oltre due metri di altezza.

Le volanti della Questura di Firenze si sono invece messe sulle tracce del possibile responsabile di questa serie di danneggiamenti a catena.

Ma le ricerche sono durate pochi minuti: non molto distante dall’ultimo cassonetto distrutto, gli agenti hanno individuato il 59enne dentro una cabina telefonica tra via Volta e via Galvani.

L’uomo, oltre a due accendini, aveva al seguito un carrello della spesa colmo di oggetti, tra i quali anche un barattolo di soda caustica, che gli inquirenti non escludono possa essere stato utilizzato proprio per innescare gli incendi conclusi con l’irrimediabile danneggiamento di tutti e quattro i cassonetti in strada.

L’arrestato è stato accompagnato al carcere fiorentino di Sollicciano in attesa della convalida della misura precautelare.

cassoneti in fiamme, senza fissa dimora, zona stadio


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741