Mondiali 2022: Olanda con Dumfries stellare vola ai quarti di finale. Battuti (3-1) gli orgogliosi Stati Uniti

Il gol degli Usa siglato da Wright (Foto ANSA)

DOHA – Grazie all’interista Dumfries, partita stellare la sua, l’Olanda è la prima squadra qualificata ai quarti di finale del Mondiale 2022. La formazione di Van Gaal supera 3-1 gli Stati Uniti al Khalifa International Stadium di Doha, dove affronterà la vincente di Argentina-Australia, in campo alle 20.

In avvio Noppert salva su Pulisic, mentre dall’altra parte Depay non perdona e firma il vantaggio su assist di Dumfries. Nel recupero del primo tempo Blind (su un’azione fotocopia del primo gol e altro assist dell’interista) trova il raddoppio. Gli americani la riaprono nell’ultimo quarto d’ora grazie al neo-entrato Wright, ma Dumfries, interista, miglior giocatore dell’incontro fa 3-1 e chiude i giochi per gli arancioni. Gli americani partono fortissimo e dopo appena 3 minuti potrebbero essere già in vantaggio ma Pulisic, forse pensando di essere in fuorigioco, spreca tutto calciando addosso a Noppert.

Al 10′ invece passano gli olandesi, McKennie perde palla sulla destra, Dumfries si invola e pesca Depay che arriva in corsa dalle retrovie: il tiro è perfetto e l’attaccante del Barcellona può festeggiare il primo gol al Mondiale. I ritmi si abbassano immediatamente, con l’Olanda che prova ad accelerare a folate, senza però rendersi particolarmente pericolosa. Al 42′ sono gli Stati Uniti ad andare vicini al pari, con Tim Weah che calcia di prima intenzione da buona posizione ma Noppert non si fa sorprendere. Poco dopo è Dest che tenga l’affondo solitario ma il muro olandese lo respinge. Nel recupero arriva il raddoppio: ancora Dumfries scappa sulla fascia, arriva in fondo e crossa di nuovo all’indietro per Blind che con un tiro fotocopia rispetto alla rete di Depay, deposita in rete il raddoppio davanti agli occhi del padre seduto in panchina al fianco di Van Gaal. 

Anche il secondo tempo inizia con una grande occasione per gli Stati Uniti con Ream che colpisce su azione di corner ma trova la risposta di Gakpo proprio sulla linea di porta. La risposta arancione parte dal solito Dumfries che da destra fa quel che vuole e poi calcia la palla nel mezzo trovando una fortuita deviazione statunitense che costringe Turner alla grande parata in angolo. Gli Usa non smettono di crederci e i cambi di Berhalter funzionano visto che Wright, entrato in campo per McKennie, accorcia le distanze, sfruttando su assist di tacco di Pulisic.

Dura pochissimo la speranza statunitense di poter acciuffare il pareggio perché poco dopo è ancora l’Olanda a passare. Blind si ritrova tutto solo sulla fascia sinistra, prende la mira e crossa sul secondo palo dove, indisturbato, Dumfries calcia a colpo sicuro e corona una partita stellare con il gol dopo i due assist del primo tempo.

Mondiali 2022, Olanda, stati uniti


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080