Benzina, Meloni ai gestori: “Non si torna indietro, provvedimento giusto”. Sciopero confermato

Benzina

ALGERI – Nessuna apertura del presidente del consiglio, Giorgia Meloni, ai gestori degli impianti di carburante. Da algeri, la Presidente del consiglio fa sapere che non coi saranno altri incontri: “Li abbiamo convocati due volte. Il governo non ha mai immaginato provvedimenti per additare la categoria dei benzinai ma per riconoscere il valore dei tanti onesti. Poi la media del prezzo non diceva che era alle stelle. Sono state poche le speculazioni”.

Quidi la conclusione: “Non potevamo tornare indietro su un provvedimento che è giusto, pubblicare il prezzo medio è buon senso. Su altro siamo andati incontro. Nessuno, sia chiaro, vuol colpevolizzare la categoria”.

Quindi, come già anticipato dalle categorie che rappresentano i gestori, lo sciopero degli impianti per il 25 e 26 gennaio è confermato. Non funzioneranno nemmeno i distributori self service.

benzinai, Giorgia Meloni, governo non torna indietro


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080