Skip to main content

Pil mondiale: Fmi alza le stime per il 2023 (+2,9%), anche per l’Italia (+0.6%)

NEW YORK – Il Fondo monetario internazionale ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita economica globale e dell’Italia di quest’anno, mentre ha ridotto le attese sul 2024.
Nel suo aggiornamento al World Economic Outlook, ora il Fmi pronostica una crescita dello 0,6% quest’anno nella Penisola, cui nel 2024 dovrebbe seguire un più 0,9%. Nel caso del 2023 si tratta di 0,8 punti in più rispetto alle precedenti stime, risalenti a ottobre e che soprattutto implicavano una recessione, con il meno 0,2% del Pil italiano.

La revisione al rialzo sulla Penisola è la seconda più elevata, assieme a quella della Cina; sul 2024 invece il dato è stato rivisto al ribasso di 0,4 punti percentuali.

In generale l’istituzione di Washington ha alzato la previsione di crescita globale di quest’anno al 2,9%, ovvero 0,2 punti percentuali in più rispetto a ottobre, mentre sul 2024 stima un più 3,1%, in questo caso 0,1 punti percentuali inferiore alle precedenti indicazioni.

Secondo il Weo gli Usa dovrebbero crescere dell’1,4% quest’anno e dell’1% il prossimo (anche in questo caso, come in molti altri con una revisione in meglio sul 2023 e una riduzione sul 2024). Sull’eurozona è indicata una espansione dello 0,7% quest’anno e dell’1,6% il prossimo.

fmi, pil, stime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741