Skip to main content

Maturità 2023: a Viareggio torna la tradizionale festa dei 100 giorni all’esame

Un momento degli esami di maturita’ in una foto d’archivio. ANSA/CESARE ABBATE

VIAREGGIO (LUCCA) – L’appuntamento è fissato per lunedì 13 marzo 2023 dalle 13 alle 18.30 in Piazza Mazzini. La festa dei 100 giorni all’esame ritorna sul lungomare di Viareggio (Lucca). Dopo la pausa dovuta al Covid, sarà di nuovo festa. ScuolaZoo e Radio Bruno saranno presenti sul palco del Belvedere delle Maschere per accompagnare gli studenti tra riti propiziatori, scongiuri, giochi e tanta musica. E poi interviste, contest, intrattenimento, dirette e tanto ancora.

L’organizzazione dell’evento è stata resa possibile, si spiega in una nota, grazie all’iniziativa del Comune di Viareggio e la collaborazione di Giants events animazione. “Dopo gli anni di pandemia durante i quali sarebbe stato impossibile organizzare e soprattutto regolamentare in sicurezza un evento di questo tipo – commenta l’assessore al Turismo Alessandro Meciani -, siamo tornati più belli di prima, con musica balli e l’aiuto, ormai imprescindibile dei social, e vedremo il nostro Belvedere invaso da moltissimi ragazzi da tutta la Toscana”.

Il programma , si spiega ancora, prevede dalle 13 il benvenuto ai ragazzi con animazione sul palco e sulla spiaggia oltre al dj set di Radio Bruno, a seguire il ‘bingo della maturità’ e il classico rito propiziatorio. Il tutto arricchito da interviste tra gli studenti, domande, dubbi, interrogativi sull’esame. E poi Tik Tok time: coreografia da lanciare sul palco e inizio del contest tra il pubblico che sarà invitato a proporre e/o reinterpretare in funzione il trend musicale. Ed ancora il ‘TikTok talent show’ dove saliranno sul palco i protagonisti delle coreografie più belle e divertenti pubblicate sul social network.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741