Skip to main content

Piombino: nave rigassificatrice Golar Tundra è entrata nel porto. Giani: “Ci rende liberi dalle forniture russe”

La nave rigassificatrice Golar Tundra entrata nella notte fra il 19 e il 20 marzo 2023 nel porto di Piombino, osservata dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani (Foto dal profilo Facebook del presidente Giani)

PIOMBINO – E’ entrata nel porto di Piombino, poco dopo le 23 di stanotte, 19 marzo 2023, la nave rigassificatrice Golar Tundra, trainata dai rimorchiatori e a velocità ridotta. Sono in corso le operazioni di attracco alla banchina est della darsena nord.

 Come previsto, la nave è stata fatta entrare circa mezz’ora dopo l’uscita dell’ultimo traghetto dal porto di Piombino. E’ trainata da quattro rimorchiatori e guidata dai piloti di porto all’attracco con una manovra di semirotazione effettuata molto lentamente per allinearla verso la banchina.

Sullo sfondo si notano le potenti luci dei riflettori del cantiere di Snam per gli allacciamenti delle tubature di terra che saranno collegate all’impianto galleggiante. La nave non può andare a oltre tre nodi di velocità e usando motori ridotti.

Il presidente della Regione, Eugenio Giani, sul suo profilo Facebook scrive: “Con la Capitaneria di Porto e l’Autorità Portuale seguiamo le operazioni di attracco. La nave della Snam ci rende autonomi dalle forniture russe”.

giani, nave rigassificatrice, Piombino


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741