Skip to main content

Toscana, sportelli per impiego: a Fucecchio e Cerreto Guidi apre il Servizio territoriale Arti

Un momento dell’inaugrazione

FUCECCHIO (FIRENZE)- Lo sportello per l’impiego di Fucecchio da oggi, 21 marzo 2023, diventa Servizio Territoriale di Arti (Agenzia Regionale Toscana per l’Impiego) ed estende la propria attività anche alle cittadine, ai cittadini e alle imprese nel comune di Cerreto Guidi. Con il riconoscimento da parte della Regione Toscana, le due amministrazioni avranno un unico servizio per l’impiego, attivato nell’ambito di Gol (Garanzia Occupabilità Lavoratori), il programma di riforma delle politiche attive del lavoro inserito nel Pnrr. La sede resterà in piazza La Vergine, a Fucecchio, all’interno dell’Informa Giovani (Casa Banti).

Una collaborazione che permetterà ai due comuni di cooperare più strettamente rispetto alle politiche del lavoro e, grazie alla gestione di Arti, di assicurare a cittadine, cittadini e imprese servizi qualificati e facilmente raggiungibili. Sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13, e il martedì e giovedì anche nel pomeriggio dalle 15.30 alle 18.

Attualmente, nel territorio dell’Empolese Valdelsa sono presenti due centri per l’impiego, uno a Empoli e uno a Castelfiorentino. L’analisi effettuata sul numero complessivo degli abitanti e sulle caratteristiche geografiche del territorio ha fatto emergere l’opportunità di creare un servizio territoriale per le aree di Fucecchio e Cerreto Guidi.

Inoltre, l’inserimento del Servizio Territoriale per l’impiego all’interno dell’Informa Giovani di Fucecchio, che tra l’altro risulta centro rete Informagiovani del Valdarno Inferiore, garantirà un’attenzione particolare alle politiche formative e del lavoro rivolte alle nuove generazioni. All’inaugurazione hanno preso parte l’assessora regionale alla formazione professionale e al lavoro Alessandra Nardini, i sindaci di Fucecchio e Cerreto Guidi Alessio Spinelli e Simona Rossetti e la vicesindaca di Fucecchio Emma Donnini.

Il progetto arriva al termine di un percorso che già in passato ha visto le due Amministrazioni collaborare in diverse occasioni su queste tematiche. Una su tutte il progetto Piazza Lavoro 2010-2012 grazie al quale, per quasi due anni, furono realizzate iniziative per la formazione e l’inserimento lavorativo dei giovani neet, cui hanno fatto seguito molti altri progetti rivolti alle aziende. Con il Servizio Territoriale gestito dall’Agenzia regionale toscana per l’impiego, si riapre per i due Comuni la possibilità di una collaborazione per sviluppare nuovi progetti ed attività che facilitino l’inserimento lavorativo delle cittadine e dei cittadini.

“Anche grazie alle opportunità offerte dal programma Gol – ha spiegato l’Assessora Nardini – stiamo lavorando con grande impegno per rendere ancora più capillari e diffusi sui territori i punti di accesso al sistema regionale delle politiche attive. Nei mesi scorsi sono stati aperti gli sportelli decentrati a Pontremoli, Carmignano ed Altopascio. Soprattutto in una fase complessa come questa è centrale assicurare prossimità e efficienza a cittadine, cittadini e imprese. Una rete di servizi per l’impiego sempre più diffusa è cruciale per migliorare l’incrocio domanda-offerta e per consentirci di cogliere al meglio tutte le opportunità offerte dagli strumenti che stiamo mettendo a disposizione, da quelli finanziati con Pnrr, al nuovo Patto per il lavoro e alle misure attivate con il nuovo settennato del Fondo Sociale Europeo. In questo è molto importante la grande disponibilità delle Amministrazioni comunali con cui stiamo lavorando per estendere la rete dei servizi pubblici per l’impiego. Ringrazio sinceramente il sindaco e la vicesindaca di Fucecchio e la sindaca di Cerreto Guidi per aver risposto prontamente alla proposta di attivare lo sportello”.

“Il comune di Fucecchio ha ritenuto importante proporre alla Regione Toscana di estendere ai cittadini del Comune di Cerreto Guidi i servizi che offre il nostro centro – spiega il sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli – proprio perché il Servizio Territoriale risponde da tanti anni ad un’area molto importante dal punto di vista dell’offerta di lavoro”.

“Questa collaborazione – aggiunge la prima cittadina di Cerreto Guidi, Simona Rossetti – garantirà una maggiore prossimità e facilitazione di accesso ai servizi per i cittadini e le aziende delle frazioni di Cerreto Guidi che si trovano nei territori limitrofi a Fucecchio, ma anche la possibilità per i due comuni di proporre e sviluppare insieme attività ed iniziative sui temi della formazione, dell’orientamento e del lavoro come già è avvenuto in passato”.

Ageniza Toscana per l'impiego, Alessandra Nardini, Alessio Spinelli Simona Rossetti, Servizio territoriale di Arti, sportello per impiego Fucecchio e cerreto guidi


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741