Skip to main content

Covid in Toscana: morta una donna a Firenze oggi, 8 aprile. 130 i nuovi contagi. E 163 i ricoverati (7 in terapia intensiva)

ANSA/FILIPPO VENEZIA

FIRENZE – Un decesso per Coronavirus oggi, 8 aprile 2023, in Toscana. Si tratta di una donna di 70 anni. Sono 130 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime ventiquattro ore in Toscana: 35 sono stati confermati con tampone molecolare e gli altri 95 con test rapido.

Il numero dei contagiati rilevati nella regione dall’inizio della pandemia sale dunque a 1.596.336. I nuovi casi sono lo 0,01% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,01% (96 persone) e raggiungono quota 1.577.689 (98,8% dei casi totali).

Al momento in Toscana risultano pertanto 6.981 positivi, +0,5% rispetto a ieri. Di questi 163 (1 in più rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale: 7 (1 in più) si trovano in terapia intensiva.

La lista dei decessi, come detto, si aggiorna con 1 nuovo decesso: una donna di 70 anni. Relativamente alla provincia di residenza, la persona deceduta è a Firenze.

Sono 11.666 i deceduti dall’inizio dell’epidemia: 3.693 nella Città metropolitana di Firenze, 948 in provincia di Prato, 1.040 a Pistoia, 718 a Massa Carrara, 1.070 a Lucca, 1.297 a Pisa, 876 a Livorno, 759 ad Arezzo, 663 a Siena, 430 a Grosseto. Vanno aggiunte 172 persone decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità per Covid-19 (numero di deceduti/popolazione residente) è al momento 318,5 ogni 100 mila residenti, contro il 320,6 x100.000 della media italiana (dato aggiornato a due giorni fa). La Toscana é 8° tra le regioni. Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (380,9 ogni 100 mila abitanti), seguita da Firenze (374,1 x100.000) e Prato (367,3 x100.000), mentre il più basso è a Grosseto (198,1 x100.000).

L’andamento per provincia

Dall’ultimo bollettino quotidiano sono stati eseguiti 183 tamponi molecolari e 1.347 tamponi antigenici rapidi: di questi l’8,5% è risultato positivo. Sono invece 231 i soggetti testati, escludendo i tamponi di controllo: il 56,3% di questi è risultato positivo.

Con gli ultimi casi salgono a 427.389 i positivi dall’inizio dell’emergenza nei comuni della Città metropolitana di Firenze (44 in più rispetto a ieri), 103.911 in provincia di Prato (6 in più), 123.708 a Pistoia (7 in più), 83.595 a Massa Carrara (4 in più), 174.001 a Lucca (17 in più), 186.889 a Pisa (14 in più), 147.263 a Livorno (7 in più), 144.148 ad Arezzo (11 in più), 114.504 a Siena (8 in più) e 89.600 a Grosseto (12 in più). A questi vanno aggiunti 569 casi di positività notificati in Toscana ma che riguardano residenti in altre regioni.

La Toscana si trova al 11° posto in Italia come numerosità di casi complessivi dall’inizio della pandemia (tra residenti e non residenti), con circa 43.578 casi ogni 100.000 abitanti (la media italiana é 43.563 x100.000, dato aggiornato a due giorni fa). Al momento la provincia di notifica con il tasso più alto é Lucca (con 45.495 casi ogni 100 mila abitanti), seguita da Livorno (44.999) e Pisa (44.813). La più bassa concentrazione si riscontra a Prato (con un tasso di 40.256).

In 6.818 sono in isolamento a casa, perché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (32 in più rispetto a ieri, più 0,5%).

I 1.577.689 guariti registrati a oggi lo sono a tutti gli effetti, da un punto di vista virale, certificati con tampone negativo.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741