Skip to main content

Primo Maggio 2023: dieci manifestazioni dei sindacati in provincia di Firenze

FIRENZE – Il Primo Maggio 2023 di Cgil, Cisl, Uil di quest’anno vuole richiamare i princìpi e i valori della Costituzione, a 75 anni dalla sua promulgazione. Nell’area fiorentina sono dieci le manifestazioni in programma lunedì per la Festa di lavoratori e lavoratrici. Paola Galgani, segretaria generale Cgil Firenze, sarà a Sesto Fiorentino, mentre la vicesegretaria della Cgil nazionale Gianna Fracassi sarà a Empoli; Fabio Franchi, segretario generale Cisl Firenze Prato, sarà a Pontassieve; Leonardo Mugnaini, coordinatore Uil Firenze e area metropolitana, sarà a Barberino di Mugello.

LE MANIFESTAZIONI

BARBERINO DI MUGELLO
Ore 10:00 concentramento in Piazza Cavour, corteo per le vie cittadine accompagnato dalla filarmonica Giuseppe Verdi, con comizio conclusivo in piazza Cavour di Leonardo MUGNAINI della Segreteria UIL Firenze

CASTELFIORENTINO
Ore 9:00 ritrovo in Piazza Gramsci. Ore 9.30 partenza corteo con la Filarmonica “G. Verdi”, ore 10:30 in piazza delle Fiascaie saluto del Sindaco Alessio Falorni e comizio conclusivo di Nicola PIAZZINI RSU Funzione Pubblica CGIL Firenze

CERTALDO
Ore 9:30 ritrovo in Piazza della Libertà. Ore 10:15 partenza del corteo per le vie cittadine. Ore 11:00 saluto del Sindaco Giacomo Cucini e comizio di Silvana FELICE RSA FILCAMS CGIL di Firenze e Walter MARINI della FIOM CGIL di Firenze-Prato-Pistoia

EMPOLI
Ore 9:30 Ritrovo in Piazza Stazione.
Ore 10:00 Partenza corteo per le vie cittadine, accompagnati dal suono della Zastava Orkestar. Ore 11:30 in Piazza della Vittoria intervento di Marco Biagini della CISL Firenze Prato e comizio finale di Gianna FRACASSI Vice Segretaria CGIL Nazionale

FIESOLE
Ore 10.15 partenza corteo dalla Casa del Popolo via Vittorio a Fiesole. Ore 11 saluto della Sindaca Anna Ravoni e dello SPI CGIL. A seguire comizio conclusivo in piazza Mino di Giancarla Casini della Segreteria CGIL Firenze

FUCECCHIO
Ore 9:30 ritrovo in Piazza XX Settembre, ore 10:30 partenza del corteo per le vie cittadine con la Filarmonica “Mariotti”, ore 11:30 Piazza Montanelli, saluto del Sindaco Alessio Spinelli e comizio conclusivo di Fabio BERNI della Segreteria CGIL Toscana

GAMBASSI TERME
Ore 7:00 CANTAMAGGIO per le vie cittadine. Ore 9:30 Primo Maggio in Piazza Roma, ore 10:30 saluto del Sindaco Paolo Campinoti e comizio di Alberto GHERI RSU della SLC CGIL Firenze-Prato-Pistoia

MONTAIONE
Ore 8:30 ritrovo in Piazza Gramsci, partenza del corteo per le vie cittadine e deposizione di garofani al monumento ai Caduti davanti al Comune. Ore 10:00 arrivo presso il Teatro del Popolo, saluto del sindaco e dello SPI CGIL di Montaione e comizio conclusivo di Daniele CECCONI della SLC CGIL Firenze-Prato-Pistoia. Ore 11 Servizio Musicale a Villa Serena. Ore 11:30 deposizione di una corona al Cimitero del Capoluogo.

PONTASSIEVE
Ore 10 concentramento in piazza Vittorio Emanuele davanti al Comune. Ore 10:15 partenza corteo per le vie cittadine di Pontassieve e S. Francesco di Pelago accompagnato dalla Filarmonica Giacomo Puccini.
Ore 11:15 Comizio in Piazza Verdi a S. Francesco di Pelago di Fabio FRANCHI Segretario Generale della CISL Firenze Prato

SESTO FIORENTINO
Ore 10:00 Concentramento in P.zza Ginori, ore 10:15 partenza del corteo per le vie cittadine e deposizione di corone ai caduti. Ore 11:30 saluti del Sindaco Lorenzo Falchi e comizio di Paola GALGANI Segretaria Generale CGIL Firenze

LE DICHIARAZIONI

Paola Galgani (segretaria generale Cgil Firenze): “Un Primo Maggio dedicato alla Carta costituzionale: è un filo rosso dedicato ai valori fondanti del nostro essere comunità che lega il 25 aprile, Festa della Liberazione dal nazifascismo, alla Festa dei lavoratori e delle lavoratrici, filo che ci porterà al 2 giugno, Festa della Repubblica, passando per un maggio di mobilitazione in cui scenderemo nelle piazze per una nuova stagione del lavoro e dei diritti, per contrastare e cambiare le politiche del governo su lavoro, fisco, pensioni, giustizia sociale. Il Primo Maggio è una festa sentitissima nel territorio fiorentino, ci saranno dieci cortei colorati e partecipati, sarà anche l’occasione per preparare un terreno che unisca tutto il mondo del lavoro, oggi diviso, malpagato, usato, precario, insicuro, dai giovani e precari fino ai pensionati, perché le scelte del Governo stanno facendo tornare indietro il nostro Paese”.
Fabio Franchi (segretario generale Cisl Firenze Prato): “Quest’anno il Primo Maggio celebra la Costituzione. 75 anni fa i padri costituenti pensarono, elaborarono e approvarono una Carta che guardava al mondo nuovo, ai bisogni nuovi di un’Italia che usciva distrutta e divisa dalla guerra. Nella Costituzione ritroviamo i temi della nostra azione sindacale: lavoro, sanità, scuola, casa. Questi diritti scaturiscono dalla ricerca del bene comune, che è l’anima condivisa della Costituzione, mentre oggi il pensiero e le azioni, politiche e individuali, sono spesso declinate in un’ottica individualista. Dedicare il Primo Maggio alla Costituzione significa anche riscoprire questa dimensione comunitaria e collettiva, senza la quale i diritti rischiano di restare affermazioni astratte”.
Leonardo Mugnaini (Coordinatore Uil Firenze e area metropolitana): “Quest’anno il Primo maggio vogliamo dedicarlo alla nostra Costituzione. 75 anni di Costituzione, 75 anni di Repubblica democratica fondata sul lavoro. Sicurezza, disoccupazione, precariato, lavoro sotto pagato: la strada da percorrere per avere una giustizia sociale degna di questo nome nel nostro Paese è ancora lunga. Con la spinta di lavoratrici e lavoratori è ancora più necessario lottare per migliorare le nostre condizioni di vita, non solo di lavoro. Per questo motivo scendiamo in piazza il Primo maggio, nella Festa internazionale dei lavoratori, per dare alla lotta un nuovo impulso vitale che porti finalmente alla giustizia sociale per tutti, per dare definitivamente risalto e coerenza al primo articolo della Costituzione Italiana”.

cgil, cisl, primo maggio 2023, Provincia di Firenze, uil


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741