Skip to main content

Uefa pentita per i torti arbitrali all’Italia under 21: dai quarti di finale il Var

Il fotogramma del gol (fantasma per l’arbitro olandese) annullato all’Italia under 21 contro la Francia

NYON – Lo scandaloso arbitraggio dell’arbitro olandese Lindhout, che ha pesantemente inciso sulla sconfitta dell’Italia under 21 contro la Francia (2-1 agli europei in Romania), è stato determinante per far decidere all’Uefa di introdurre il Var dai quarti di finale.

“L’Uefa ha in programma di implementare il Var dai quarti di finale dell’attuale torneo Under 21”, si legge in una nota del massimo organismo calcistico continentale, in cui si sottolinea che “l’implementazione del Var nelle competizioni europee è una grande impresa che la Uefa ha avviato alcuni anni fa. È sottoposto a notevoli vincoli tecnici, operativi e logistici. La Uefa ha un piano a rotazione scaglionato volto a coprire gradualmente la stragrande maggioranza delle partite a partire dalle competizioni maschili e femminili per club e nazionali”.

La decisione, come detto, arriva dopo i clamorosi errori arbitrali (gol fantasma non concesso e rigore netto) che sono costati il match d’esordio agli azzurrini di Nicolato contro la Francia. A seguito del match, si è messa subito il moto la macchina diplomatica della Federcalcio, con il presidente della Figc Gabriele Gravina che, in maniera garbata, ha fatto presente ai vertici della Uefa come l’Europeo Under 21 non possa più essere equiparato a un torneo giovanile ma meriti pari dignità dei tornei top.

Gravina ha chiesto che questa, a vantaggio di tutto il sistema calcio, sia stata l’ultima edizione del torneo a presentare problemi tecnologici. Va ricordato che l’edizione di Romania e Georgia in corso in questi giorni vale anche per la qualificazione alle Olimpiadi di Parigi 2024.

Europeo under 21, Italia, UEFA


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741