Skip to main content

Under 21: Italia batte la Svizzera (3-2) col batticuore. Gran gol di Parisi (Empoli). Pagelle

Parisi festeggia con Gnonto dopo aver segnato la rete nel secondo tempo contro la Svizzera (Ansa)

CLUJ (ROMANIA) – Vincono col batticuore, gli azzurrini di Nicolato: 3-2 alla Svizzera in una partita dai due volti. L’Italia segna tre gol nel primo tempo (da applausi la terza segnatura, firmata dall’empolese Parisi). Poi, nella ripresa, incassano due gol in sei minuti e rischiano di far venire l’infarto al loro bravo Ct.

In ogni caso, l’Italia sale a quota tre punti in classifica, come la Svizzera, in attesa del match di mercoledì con la Norvegia. Dopo la sconfitta all’esordio con la Francia e le polemiche per gli errori arbitrali, il ct azzurro aveva chiesto di trasformare la rabbia in energia positiva. E così è stato, almeno per un tempo. Dopo quindici minuti l’Italia è avanti 2-0, ma è un risultato che sta persino stretto a Tonali e compagni. Al 6′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Pirola svetta di testa e batte Saipi.

Cinque minuti dopo Bellanova sfonda sulla destra e premia in area Gnonto: il portiere para il colpo di testa, ma né lui né Burch possono bloccare il tap in vincente dell’attaccante. Il classe 2003 del Leeds sfiora il 3-0 al 14′ con un gran mancino a giro, ma stavolta Saipi si allunga e devia in angolo. E al 22′ il portiere è ancora decisivo sul calcio di punizione deviato di Tonali.

Superata la bufera, la Svizzera sfiora il gol al 27′ con Rieder che si presenta davanti a Carnesecchi, ma il portiere in uscita mura il talento degli Young Boys. Nel recupero del primo tempo, c’è spazio per il 3-0: su cross dalla destra, Parisi sfrutta un disimpegno errato di Blum e da due passi mette in rete.

L’inizio del secondo tempo, però, è da dimenticare: al 2′ Imeri riapre il match con un gran destro dalla distanza, al 7′ Amdouni penetra in area e batte Carnesecchi. Al 21′ Bellanova spreca la palla del poker, mentre la Svizzera (dopo le proteste per un contatto tra Bove e Imeri in area) non sfrutta la chance del pari con Males lanciato a rete. È l’ultima occasione del match. Mercoledì alle 20:45 gli azzurrini sfideranno la Norvegia.

Tabellino e pagelle

SVIZZERA (4-1-4-1): Saipi 6; Blum 4 (1’st Males 5.5), Stergiou 5.5, Burch 5 (41’st Vouilloz sv), Omeragic 5.5; Sohm 6; Imeri 7 (41’st Vonmoos sv), Rieder 6, Jashari 6, Ndoye 5.5 (48’st Stojilkovic sv); Amdouni 6.5. In panchina: Ammeter, Keller, Amenda, Di Giusto, Bares, Müller, Kronig, Krasniqi. Allenatore: Rahmen 6

ITALIA (3-5-2): Carnesecchi 6; Okoli 5.5, Pirola 6.5 (26’st Lovato 5.5), Scalvini 6; Bellanova 7, Tonali 6, Rovella 6 (26’st Ricci sv), Bove 5.5, Parisi 7; Pellegri 6 (1’st Cancellieri 5.5, 48’st Cambiaghi sv), Gnonto 7 (26′ st Colombo sv). In panchina: Caprile, Turati, Esposito, Udogie, Cittadini, Cambiaso, Miretti. Allenatore: Nicolato 6

ARBITRO: Al-Hakim (Swe) 5

MARCATORI: 6’pt Pirola, 11’pt Gnonto, 49’pt Parisi, 2’st Imeri, 7’st Amdouni

Ammoniti: Pellegri, Sohm, Blum

Angoli: 2-7

Recupero: 4′ pt, 5′ st 

Europei under 21, Italia, Nicolato, parisi, Svizzera


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741