Skip to main content

Droga: scoperta maxi piantagione di marijuana nel bosco. 2 arresti a Gambassi

GAMBASSI TERME (FIRENZE) – I Carabinieri della Stazione di Gambassi Terme, supportati dai colleghi della Stazione di Certaldo e dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Empoli, hanno arrestato due soggetti di nazionalità albanese, di 46 e 29 anni, per i reati di produzione di sostanze stupefacenti, ricettazione e porto abusivo di armi.

I militari stavano eseguendo un servizio di perlustrazione quando, nel bel mezzo di una zona boschiva, hanno rinvenuto un vero e proprio accampamento adibito alla coltivazione ed alla raffinazione della marijuana.

Una prima piantagione da 350 piante ed una seconda da 300, servite da un sistema di irrigazione che prendeva l’acqua da un vicino lago, collegato ad un bivacco dove gli uomini dell’Arma hanno sorpreso i due soggetti albanesi, trovati inoltre in possesso di due fucili da caccia, risultati provento di un furto perpetrato a Montaione nel 2021. Lo stupefacente, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato circa 350mila euro.

Per i due è scattato immediatamente l’arresto e la traduzione presso la casa circondariale di Firenze “Sollicciano”, mentre la sostanza stupefacente e le armi sono state sequestrate.

35 chili di marijuana, carabinieri di gambassi terme, piantagione di marijuana a gambassi


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741