Skip to main content

Firenze: bus incastrato tra via Palazzuolo e via Porcellana. Centro storico paralizzato

Foto Palinko/Firenze post

FIRENZE – Centro storico semiparalizzato, oggi 30 novembre 2023, per via di un bus urbano di Autolinee Toscane, a quanto pare fuori servizio, rimasto incastrato nelle stradine vicino a Piazza Santa Maria Novella.

Con via dei Fossi chiusa per lavori il bus, proveniente da santa Maria Novella, ha imboccato via Palazzuolo restando incastrato quando ha cercato di svoltare in via Porcellana. Impossibile, secondo l’autista, manovrare in modo da far uscire il pesante mezzo pubblico dalle mura strette del crocicchio. Tutte le auto, compresi molti taxi, sono rimasti bloccati nel groviglio. Impossibile andare avanti e tornare indietro. L’ingorgo nel volgere di pochi minuti ha finito per estendersi alla stessa piazza Santa Maria Novella, via della Scala e strade adiacenti.

Un incubo per chi aveva appuntamenti o doveva semplicemente raggiungere i treni alla stazione centrale. Anche i vigili urbani, arrivati a sirena spiegata, sono rimasti incastrati.

Il problema, evidentemente sta nella programmazione approssimativa dei cantieri autorizzati da Palazzo Vecchio. In una situazione di grande fragilità viaria come quella del centro storico di Firenze, con i crocicchi buoni forse al tempo delle carrozze a cavalli, occorre una impostazione diversa, che sappia prevedere eventuali emergenze come quella di un autobus che, in maniera del tutto improvvida, si avventura in vicoli medievali paralizzando il cuore pulsante di Firenze.

bus incastrato, Firenze, ingorgo, via Palazzuolo, via Porcellana


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741