Skip to main content

Alluvione Toscana: procedura di richiesta danni prorogata fino al 19 gennaio. Per privati ed aziende

Campi Bisenzio, l’alluvione del 2 e 3 novembre 2023

FIRENZE – E’ stata prorogata fino al 19 gennaio 2024 la procedura per la richiesta dei danni subiti da privati e aziende dopo l’alluvione degli scorsi 2 e 3 novembre. E’ inoltre attivo da oggi, 21 dicembre 2023, anche a Quarrata (Pistoia), uno sportello dove le imprese potranno rivolgersi per avere informazioni e supporto nella compilazione della denuncia dei danni subiti.

“Abbiamo deciso di prorogare la scadenza per dare la possibilità a tutti i cittadini e alle aziende di poter presentare domanda – hanno spiegato il presidente Eugenio Giani e l’assessore a economia e turismo Leonardo Marras – . Inoltre, dopo gli sportelli di Prato e Campi Bisenzio da oggi ne funziona uno anche a Quarrata per avere assistenza e una risposta a qualsiasi quesito. Si tratta di un presidio importante e per questo un ringraziamento va al Comune di Quarrata per la disponibilità a mettere a disposizione questo servizio”.

Tutte le informazioni necessarie, sia per privati che per aziende, sono disponibili all’indirizzo: https://www.regione.toscana.it/-/emergenza-alluvione-2023.

Le sportello informazioni risarcimenti danni alluvionali per attività economiche aperto a Quarrata si trova all’URP comunale in piazza Risorgimento, 40 ed è gestito, come a Prato e Campi Bisenzio, da Sviluppo Toscana.

alluvione in Toscana, regione, richiesta danni alluvione toscana


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741