Skip to main content

Perugia: aggredita in auto dal compagno, salvata dalla figlia che chiama la polizia

PERUGIA – Nuovo episodio di violenza domestica. Un uomo di origine campana e’ stato arrestato oggi, 4 gennai 2024, dalla polizia stradale di Orvieto per aver aggredito la compagna in un’area di sosta della A1. A dare l’allarme, la figlia di dieci anni della donna. Secondo quanto ricostruito, la coppia era in viaggio da Bolzano per Napoli per passarvi la fine dell’anno. La donna aveva fermato l’auto nell’area di servizio, a pochi chilometri da Orvieto, esasperata dalle ripetute accuse di tradimento che l’uomo le stava rivolgendo per tutto il viaggio. Invece di scendere dalla vettura, come la compagna lo aveva invitato a fare, l’indagato avrebbe scagliato il cellulare della donna contro di lei, ferendola a uno zigomo.

A quel punto, la madre ha chiesto alla figlia di chiamare la polizia. Gli agenti hanno trovato i tre ancora in auto, la donna con le dita delle mani fratturate dopo essere state strette con violenza e diversi segni sul viso riconducibili all’aggressione. La vittima e’ stata portata in ospedale, dove le e’ stata riscontrata la
frattura delle dita medie delle mani. L’uomo e’ stato arrestato.

Durante l’udienza per direttissima, il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento ai luoghi in cui dimora e lavora la donna.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741