Skip to main content

Tennis: Jasmine Paolini trionfa a Dubai. Ora è la numero 14 al mondo

DUBAI – Jasmine Paolini ha trionfato al Duty Free Tennis Championships di Dubai, secondo Wta 1000 della stagione: sul cemento degli Emirati Arabi Uniti, la 28enne di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca), numero 26 Wta, si e’ imposta in tre set, 4-6, 7-5, 7-5, sulla russa Anna Kalynskaya, numero 40 del mondo. L’azzurra ha avuto la meglio in due ore e 13 minuti della rivale arrivata dalle qualificazioni che in semifinale a sorpresa aveva eliminato la polacca Iga Swiatek, regina del tennis mondiale.

Per la Paolini e’ il secondo titolo in carriera – il primo in un 1000 – dopo il successo a Portoroz nel 2021, corredato anche dal best ranking: da lunedi’ sara’ numero 14 nella classifica Wta. Jasmine ha recuperato da 3-5 nel set decisivo ed ha chiuso con un parziale di 16 punti a 3, conquistando il suo secondo titolo in carriera dopo Portoroz nel 2021. La tennista, seguita da coach Renzo Furlan – che a gennaio all’Australian Open ha anche raggiunto per la prima volta gli ottavi in uno Slam – ha eliminato all’esordio in tre set la brasiliana Haddad Maia, n.14 del ranking, vincendo tutti gli ultimi dieci giochi.

Poi ha battuto in due set la canadese Fernandez, n.33 WTA, reduce dai quarti nel “1000” di Doha, superata per la prima volta in quattro sfide. Quindi negli ottavi il successo sulla greca Sakkari, n.11 del ranking, nei quarti il forfait della kazaka Rybakina, n.4 Wta e in semifinale la vittoria sulla rumena Cirstea, n.22 Wta. Poi il capolavoro finale su Kalinskaya che si era presentata dopo aver eliminato la numero 1 del mondo Iga Swiatek in semifinale, e prima ancora Coco Gauff e Jelena Ostapenko.

“E’ qualcosa di speciale, sono molto contenta. È stato un match durissimo, lei ha giocato benissimo per tutta la settimana. Sono stata brava a rientrare in partita, sono orgogliosa di me stessa e di quanto fatto. Graie ai tifosi per avermi supportato. È stata una settimana speciale, grazie al mio coach, al preparatore atletico e al fisioterapista e alla mia famiglia. Un bacio a tutti loro”. Ha commentato l’azzurra che regala sorrisi di felicità alla platea.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani si è complimentato con l’atleta toscana: “Mi complimento con la bravissima Jasmine Paolini, giovanissima toscana della Garfagnana nata nel 1996, per la vittoria conseguita al torneo di tennis Wta 1000 di Dubai. Si tratta della prima grande affermazione della sua carriera. Sono orgoglioso di gioire con Jasmine per questo prestigioso successo”.

Dubai, Duty Free Tennis Championships di Dubai, eugenio giani, jasmine paolini, tennis


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741