Skip to main content

Elezioni in Sardegna: Todde in vantaggio su Truzzu, ma lo spoglio è lentissimo

 

I candidati in lizza. Dall’alto a sinistra: Chessa, Todde, Soru, Truzzu

CAGLIARI – Dati a rilento per le elezioni in Sardegna, senza exit poll non sappiamo ancora chi ha vinto. A quattro ore dall’inizio dello spoglio, la Regione Sardegna ha fornito i primi dati, che vedono Alessandra Todde in vantaggio.

Sono numeri irrisori: 10 sezioni che rappresentano lo 0,5% delle 1.844 totali, ma confermano l’andamento registrato in queste ore dalle coalizioni.

Nelle 10 sezioni scrutinate Todde è al 53,7% (517 voti), Truzzu al 40,3% (388), Soru al 5% (48) e Chessa all’1% (10). Dal Comune di Cagliari segnalano una sezione su 173, un seggio speciale con cinquantina di voti, e il risultato è in linea con gli altri dati: Todde, Truzzu, Soru e Chessa.

AGGIORNAMENTO DELLE 11,25

ORISTANO – Con 3 sezioni scrutinate su 36, poco meno del 10% del dato complessivo, a Oristano città il candidato presidente del centrodestra Paolo Truzzu ha incassato il 55,9% dei consensi contro il 36,8% di Alessandra Todde, candidata del Campo largo a trazione 5 stelle-Pd. 

OLBIA – Concluso lo scrutinio di due sezioni su 54 a Olbia, il candidato del centrodestra Paolo Truzzu si attesta al 51,9% e Alessandra Todde, candidata del Campo largo, al 41,9%. 

SASSARI – A Sassari, con 12 sezioni scrutinate, la candidata del campo largo a trazione Pd-M5s, Alessandra Todde, è in vantaggio sul candidato del centrodestra Paolo Truzzu.

L’esponente pentastellata ha ottenuto il 52,41% dei voti già vagliati, pari a 1.230 preferenze, contro il 38,77% dei voti andati al sindaco di Cagliari, che si ferma a 910 preferenze. Nettamente staccato Renato Soru, a capo della Coalizione Sarda, che si ferma a 197 preferenze, pari all’8,39%. Dieci voti per Lucia Chessa di Sardigna R-esiste (0,43%).

AGGIORNAMENTO DELLE 12,40

Paolo Truzzu, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Sardegna, risulta in vantaggio col 48,2%, quando sono state scrutinate 26 sezioni su 1.844, secondo l’ultimo aggiornamento arrivato nella sala stampa della Regione. Alessandra Todde, candidata del centrosinistra, e’ al 44,1%, mentre Renato Soru (Coalizione sarda) è al 6,9% e Lucia Chessa (Sardigna R-esiste) è allo 0,8%.

AGGIORNAMENTO DELLE 12,50

 Alessandra Todde (Campo largo del centrosinistra) torna in testa, con i nuovi dati elettorali del voto di ieri affluiti alla Regione Sardegna da 47 sezioni, su un totale di 1.844. La candidata risulta al 46,3%, l’avversario del centrodestra, Paolo Truzzu, segue col 44,3%, mentre Renato Soru (Coalizione sarda) si attesta all’8,4% e Lucia Chessa (Sardigna R-esiste) all’1%. 

AGGIORNAMENTO DELLE 14,45

Col 46,1% dei voti Paolo Truzzu, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Sardegna, balza in testa, quando sono state scrutinate 315 sezioni su 1.840, pari al 17,1% del totale. Alessandra Todde (Campo largo del centrosinistra) segue col 45%, mentre Renato Soru (Coalizione sarda) e’ al 7,9% e Lucia Chessa (Sardigna R-esiste) torna all’1%.

Chessa, elezioni regionali, sardegna, Soru, Todde, Truzzu


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741