Skip to main content
Vigili del Fuoco notte

Livorno, incendio al palazzo della Scopaia: un morto e nove intossicati

Vigili del Fuoco notte
Un mezzo dei vigili del fuoco

LIVORNO – Ha avuto conseguenze drammatiche l’incendio di stanotte, 28 febbraio 2024, nel palazzo di via Città del Vaticano, nel quartiere della Scopaia. Un uomo di 60 anni è in morto all’ospedale. Il bilancio degli intossicati, che in un primo momento sembrava limitato a 3 persone, è salito a nove.

Sulle cause del devastante incendio, che dal primo piano si è propagato ai piani più alti, sono in corso indagini. Tuttavia pare che la causa potrebbe essere ricondotta ad una candela accesa nel momento in cui nella zona era in corso un blackout elettrico. Naturalmente spetterà ai vigili del fuoco e ai tecnici accertare quel che è successo.

Intanto, per motivi di sicurezza e anche per permettere le verifiche, il palazzo è stato sequestrato e dichiarato inagibile.

AGGIORNAMENTO DELLE 11.30

L’Amministrazione comunale di Livorno ha espresso cordoglio a nome della città per la morte di Milco Santini, deceduto a causa di un incendio divampato in un condominio in via Città del Vaticano. Come spiega il sindaco Luca Salvetti, la Protezione Civile del Comune e la Polizia locale erano presenti ieri sera, anche con squadre di volontariato, dalle ore 23.00 nella zona, dove E-Distribuzione (Gruppo Enel) stava intervenendo per risolvere il disservizio che aveva causato un black out in tutto il quartiere Scopaia e in altri quartieri della città.

Disgraziatamente in quel frangente, com’è ormai noto, si è sviluppato un incendio che ha portato al decesso di Santini, e all’evacuamento di un intero condominio. Il fatto che la Protezione Civile fosse già nella vicinanze ha fatto sì che sia potuta intervenire nell’immediato, in attesa dei Vigili del Fuoco, scongiurando forse rischi più gravi nel condominio e nel quartiere immerso completamente nel buio. “Nel manifestare il grande dolore per l’accaduto, l’Amministrazione comunale ringrazia, oltre ai Vigili del Fuoco, i dipendenti della Protezione Civile, della Polizia Municipale e i volontari che sono intervenuti tempestivamente e che hanno potuto gestire in tempi rapidi la situazione della collocazione abitativa degli evacuati”, ha affermato il sindaco Salvetti.

fiamme in palazzo livorno, incendio livorno, Luca Salvetti, milco santini


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741