Skip to main content

La tramvia che viene e verrà

Si è svolta mercoledì 28 febbraio, nella “storica” sede di Confesercenti in Piazza Pier Vettori , la Presidenza Confesercenti città di Firenze con la partecipazione di Stefano Giorgetti, Assessore alla mobilità del Comune di Firenze.

Argomento principale della serata (e non poteva essere diversamente) l’attuale andamento dei cantieri tramvia in città e la futura progettazione del percorso in direzione Bagno a Ripoli e Rovezzano. 

Con l’ausilio dei tecnici dell’amministrazione sono state presi in visione e spiegati nel dettaglio i relativi  tracciati  di una infrastruttura sempre più vitale per il futuro della città, per coniugare traffico veicolare e mobilità pubblica e alternativa.

Tante le domande e/o interventi del pubblico, in larga prevalenza composto da titolari di piccola e media impresa commercio, turismo servizi.

La maggior parte degli interventi è stata su cambiamenti della viabilità e traffico urbano, posizionamento delle fermate/pensiline, interventi di restyling dei luoghi interessati, realizzazione di piste ciclabili, caratteristiche tecniche dell’opera, tempistica dei cantieri.

Il Presidente Confesercenti città di Firenze, Santino Cannamela ha tenuto a ribadire importanza dell’opera per modernizzare la città e metterla al passo delle grandi capitali europee.

“Ci sarà un grande ulteriore cambiamento nel modo di vivere ed attraversare la città” ha ribadito il Presidente Confesercenti, “occorrerà gestire bene la fase transitoria dei cantieri e spiegare bene cosa avverrà a cittadini ed imprese”.

“Iniziative come quelle di stasera vanno in questa direzione, e sicuramente nei prossimi mesi moltiplicheremo i nostri sforzi per contribuire a questo scopo, nell’interesse delle imprese che rappresentiamo ma anche della città in cui viviamo” ha concluso Cannamela.

La serata è terminata con le conclusioni dell’assessore Giorgetti, secondo cui “il completamento della Tramvia contribuirà in modo determinante a rendere Firenze più attrattiva,  vivibile, ambientalmente  sostenibile.”

“Iniziative come quelle di stasera”,  ha concluso Giorgetti,  “vanno nella direzione di rendere più partecipe la città di quanto sta avvenendo ed avverrà, in tempi ragionevolmente brevi,  in termini di mobilità cittadina; ringrazio Confesercenti per il costante impegno in questa direzione.”   

confesercenti, Giorgetti, tramvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741