Skip to main content
I carabinieri di Grosseto hanno salvata una bambina finita in un laghetto

Neonato portato via da Pisa: trovato dai carabinieri nel Grossetano. Insieme ai genitori

I carabinieri di Grosseto hanno salvata una bambina finita in un laghetto
Carabinieri

GROSSETO – Li hanno trovati i carabinieri in un comune della provincia di Grosseto: il bambino portato via dall’ospedale di Pisa e i suoi genitori. C’era anche un altro figlio minore. Secondo le prime informazioni, stanno tutti bene.

La famiglia è stata rintracciata grazie al lavoro coordinato dalla procura della Repubblica di Pisa e del Tribunale dei Minori di Firenze e condotto dai Carabinieri di Pisa e di Grosseto. L’allarme era scattato nel primo pomeriggio del 28 febbraio 2024, quando i Carabinieri di Pisa sono intervenuti presso l’Ospedale Santa Chiara, chiamati dal personale sanitario che aveva assistito all’allontanamento di due genitori con il loro figlio, appena nato, senza la dovuta autorizzazione ed in mancanza dei previsti controlli medici.

I militari avevano avviato immediatamente le indagini per risalire all’identità dei genitori e per rintracciare quanto prima il bambino, soprattutto al fine di scongiurare eventuali ripercussioni negative sulle sue condizioni di salute.


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741