Skip to main content

Fiorentina in casa Atalanta (stasera, ore 18) per vincere la prima di tre sfide. Italiano rilancia Beltran. Formazioni

Lucas Beltran (foto dai social)

FIRENZE – Cerca di non sentire le “voci”, Vincenzo Italiano. E’ ormai chiaro che la carriera lo porterà lontano da Firenze (quasi certo l’approdo a Napoli), ma vorrebbe andarsene dopo aver riportato la Fiorentina in Europa e, magari, mettendo in valigia un trofeo. Ecco, per entrambi gli obiettivi, la partita di stasera (ore 18) a Bergamo con l’Atalanta diventa uno snodo chiave.

DUELLO – Si tratta della prima di tre sfide, praticamente un lungo duello, che vedrà viola e bergamaschi a superarsi per non lasciare niente di intentato. Si comincia oggi e si continuerà nelle prossime settimane considerando anche le due semifinali di Coppa Italia, in calendario il 3 aprile a Firenze e il 24 aprile di nuovo a Bergamo. Come la squadra di Gasperini, anche quella di Vincenzo Italiano è reduce dall’impegno di coppa, cosa che porterà l’allenatore viola a cambiare qualcosa a livello di formazione: rispetto a giovedì contro il Maccabi tornerà a disposizione Milenkovic che ha scontato un turno di squalifica così come si riprenderà una maglia da titolare Lucas Beltran, chiamato a sostituire lo squalificato Bonaventura, l’unico giocatore della Fiorentina ad essere stato convocato in Nazionale da Spalletti.

ARTHUR – Altri possibili rientri s’annunciano quelli di Kayode e Arthur risparmiati in Conference. Al di là di chi giocherà dal primo minuto o a gara in corso (tra i convocati è tornato intanto anche Kouamé dopo una lunga assenza), l’obiettivo dei viola è tornare a vincere in trasferta, cosa che in campionato non accade dallo scorso 22 dicembre, quando espugnarono il campo del Monza per 1-0, a segno Beltran. Da allora fuori casa sono arrivate perlopiù sconfitte e un paio di pareggi, con l’Empoli e con il Torino. Un rendimento che è costato qualche posizione in classifica come pure i tanti rigori sbagliati e i gol subiti nel finale, come l’ultimo al ’95 con la Roma che ha impedito alla Fiorentina di centrare un successo pesantissimo.

ATALANTA – Ha quattro punti di vantaggio in classifica sulla Fiorentina, l’Atalanta, qualificata ai quarti di Europa League (dove affronterà nientemeno che il Liverpool, auguri!), alla quale Il successo in A manca dal 3-1 al Sassuolo dello scorso 17 febbraio. Ci saranno Koopmeiners tra le linee e Lookman in avanti. Il primo, capocannoniere interno a quota 12 gol di cui 2 nel trofeo nazionale, giovedì sera con lo Sporting è subentrato e ha quindi energie da spendere. Il secondo, invece, è in ballottaggio con Scamacca, l’altro compagno a segno nel 2-1 ai portoghesi nell’ottavo di ritorno, accanto a De Ketelaere che pure non attraversa un buon momento. Nel contro-turnover della settima e ultima tappa del tour de force in tre settimane, che ha visto i bergamaschi perdere con Inter e Bologna e pareggiare con Milan, Sporting all’andata e Juventus, Carnesecchi riprende la porta a Musso e Scalvini rientra in difesa al posto di uno tra Hien e Djimsiti. Il nazionale albanese gioca senza soste né cambi da 17 partite di fila. Ruggeri, allo stesso modo, riprende a Bakker la maglia a sinistra.

GASPERINI – Di sicuro a Gian Piero Gasperini l’attuale sesto posto sta stretto, visto il potenziale di una rosa molto ampia non ancora del tutto espresso. Touré attende la chance da titolare, ma il tecnico ha già avvisato che tempo per gli esperimenti non ce ne sarà mai, in un calendario così fitto. Dopo la pausa, tra la ripresa il 30 marzo a Napoli e il match con l’Empoli verso fine aprile, subito nove partite in un mese, comprese le semifinali di Coppa Italia il 3 e 24 aprile, proprio contro la Fiorentina. Intanto i viola comincino già oggi a fare “dispetti” al bravo, anche se non proprio simpaticissimo, almeno per Firenze, allenatore nerazzurro.

Le probabili formazioni

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, de Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; De Ketelaere, Lookman. All. Gasperini

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Arthur, Mandragora; González, Beltrán, Sottil; Belotti. All. Italiano

Arbitro: Sacchi di Macerata

Diretta tv Dazn

Atalanta, classifica, Coppa Italia, Fiorentina, Gasperini, italiano


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post Scrivi al Direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741