Skip to main content

Scoppio del Carro 2024: volo perfetto della Colombina

Scoppio del Carro, a Firenze, la mattina di Pasqua (Foto Palinko)

FIRENZE – Volo perfetto della ‘colombina’ in piazza Duomo a Firenze per lo Scoppio del Carro, l’antica manifestazione fiorentina per Pasqua, di fede e tradizione, che si tramanda da secoli: la sua origine viene fatta risalire al ritorno di Pazzino de’ Pazzi dalla prima crociata, il 16 luglio 1101. Pazzino portò a Firenze le pietre focaie dono di Goffredo di Buglione che la leggenda vuole fossero state prese dal sepolcro di Cristo.

La Colombina è il congegno trasportato da un razzo innescato dal cero santo – ‘accensione’ ad opera del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, all’interno della Cattedrale – che incendia il Carro o meglio i petardi e i fuochi pirotecnici di cui è corredato. Partita dall’altare della Cattedrale, la colombina ha raggiunto il carro di fuoco, detto Brindellone, posizionato tra Duomo e Battistero e poi è tornata indietro. La tradizione vuole che se riesce a rientrare è un segno di speranza e di buoni raccolti.

Come da tradizione anche la folla degli spettatori a cui è andata la benedizione del cardinale Betori, che ha fatto il giro di tutta la piazza e che ha benedetto anche il carro di fuoco prima che fosse ‘acceso’. Piazza del Duomo era gremita di fiorentini e di turisti nonostante il tempo incerto con qualche goccia di pioggia.

pasqua firenze, scoppio del carro 2024, volo colombina perfetto


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741