Skip to main content

Arresto cardiaco in campo: è morto Mattia Giani. Profondo cordoglio a Castelfiorentino e nel mondo dello sport

Mattia Giani (Foto dal profilo Facebook)

FIRENZE – Purtroppo non ce l’ha fatta. È morto all’ospedale di Careggi Mattia Giani, il calciatore 26enne che ieri aveva accusato un arresto cardiaco sul campo dello stadio comunale di Campi Bisenzio durante la gara del campionato di Eccellenza tra Lanciotto Campi e Castelfiorentino.

Lo scrive il sindaco di Castelfiorentino Alessio Falorni, in un post su Fb. Il ragazzo, Mattia Giani, originario di Ponte a Egola (Pisa), si è sentito male durante la partita di calcio. Le sue condizioni sono apparse subito disperate. La gara era stata sospesa.

Profondo cordoglio per la scomparsa del giovane calciatore è stato espresso dalla Regione Toscana e da tutte le società del calcio toscano.

AGGIORNAMENTO DELLE 16,00

“E’ con profondo dolore che abbiamo appreso della tragica perdita di Mattia Giani avvenuta questa mattina – dichiara il Sindaco di Campi Bisenzio, Tagliaferri –  non ci sono parole per esprimere la tristezza per la scomparsa di un ragazzo così giovane. In questo momento di dolore, esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia,agli amici di Mattia e a tutti coloro che lo conoscevano.”

In segno di cordoglio il sindaco, il presidente del consiglio comunale, la giunta, il consiglio comunale e la città tutta, si stringono attorno alla famiglia, alla dirigenza e ai compagni di squadra.

alessio falorni, campi bisenzio, Castelfiorentino, Lanciotto Campi, mattia giani, Ponte a Egola, sindaco Tagliaferri


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741