Skip to main content

Montepulciano, morte di Manuel Cavanna: due indagati per omicidio colposo

SIENA – La Procura di Siena ha iscritto due uomini nel registro degli indagati per l’ipotesi del reato di omicidio colposo per l’incidente mortale sul lavoro avvenuto a Montepulciano (Siena) venerdì 19 aprile 2024 che ha provocato la morte di Manuel Cavanna, 23 anni, operaio meccanico, residente a Cortona (Arezzo). A seguito degli accertamenti della polizia giudiziaria “sono emersi elementi di reità a carico di due soggetti presenti” sul luogo dell’infortunio che ha provocato il decesso del giovane.

Agli indagati, fa sapere il procuratore Andrea Boni con un comunicato, è stata già notificata l’informazione di garanzia “correlata alla convalida del provvedimento di sequestro probatorio dei mezzi dell’area interessata” dall’incidente mortale. Sono in corso le indagini, spiega il procuratore, “al fine di ricostruire l’accaduto che, da primi accertamenti, apparirebbe comunque correlato a delle operazioni meccaniche che si stavano effettuando su un autoarticolato”.

“E’ stato ritenuto non necessario procedere ad esame autoptico perché certa è apparsa la causa della morte, anche in considerazione dei segni esteriori presenti sul corpo del giovane e della certificazione medica rilasciata dai sanitari intervenuti”, conclude la nota della Procura senese. Manuel Cavanna sarebbe stato colpito al petto da un tubolare rettangolare di ferro mentre stava lavorando per sistemare un rimorchio telescopico. Un colpo talmente violento da aver provocato la morte immediata. Per il giovane non c’è stato nulla da fare nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118 e i prolungati tentativi di rianimazione. 

incidente sul lavoro a montepulciano, Montepulciano, morte di manuel cavanna


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741