Skip to main content

Mostra dell’Artigianato 2024: alla Fortezza 530 espositori di 32 Paesi

Un artigiano all’opera (Foto Mida)

Dal 25 aprile al 1 maggio 2024, alla Fortezza da Basso di Firenze, si svolgerà MIDA, la Mostra Internazionale dell’Artigianato, promossa e organizzata da Firenze Fiera in collaborazione con le principali istituzioni e associazioni di categoria. Sarà l’88esima edizione che riconferma il primato di prima fiera ‘artigiana’ d’Italia.

Una manifestazione consolidata all’insegna della creatività, bellezza, innovazione e sostenibilità, ha spiegato il Presidente della Regione che ha partecipato alla presentazione dell’iniziativa, che segna la vocazione espositiva, commerciale, di valorizzazione dell’artigianato, anche artistico, nella città di Firenze, e in Toscana. E’ una sorta di festa popolare in cui si vive da 88 edizioni un clima speciale che ha contribuito a definire la vocazione internazionale di Firenze. Il presidente ha sottolineato i numeri della manifestazione: 530 espositori, una cifra in crescita del 18 per cento rispetto al 2023.

Una mostra che non è solo qualità, ma anche quantità, ha aggiunto il presidente auspicando un aumento degli stand sia a livello nazionale che internazionale. Sono infatti in aumento i paesi partecipanti (32), segno del cosmopolitismo che rappresenta Firenze.

Accanto alla mostra dell’artigianato il presidente ha sottolineato la valorizzazione di Firenze Fiera che superati gli anni del Covid si propone come ente pubblico, fieristico di gestione di uno spazio che sarà sempre più baricentrico per Firenze; basta pensare alla trasformazione che sul piano del trasporto pubblico sta vivendo la città,  a partire dal completamento dell’Alta velocità con la stazione Circondaria – Belfiore, l’unica che connetterà l’aspetto fieristico al trasporto

MIDA 2024, (fiera certificata ISO 20121 come evento sostenibile) rappresenta un appuntamento irrinunciabile per quanti desiderino trascorrere una giornata intera all’interno di una Fortezza storica, nel centro di Firenze, in padiglioni e sale antiche e nei piazzali all’aperto fra le tante proposte dei vari settori merceologici (abbigliamento e accessori, complementi di arredo, design e innovazione, oreficeria, gioielleria e bigiotteria, bellezza e benessere, artigianato internazionale, ecc.) e le infinite tentazioni della enogastronomia italiana e multietnica.

Sono 530 gli espositori di questa edizione, in crescita del 18% rispetto al 2023, su una superficie complessiva di 34mila metri quadrati a conferma della forza attrattiva di MIDA per il lancio dell’artigianato contemporaneo. Saranno ancora una volta loro – imprese artigiane, designer, progettisti, giovani maker, start up – i veri protagonisti che si riprenderanno la scena in Fortezza sfoderando tutto il fascino della tradizione e la forza attrattiva di nuove soluzioni sostenibili e ipertecnologiche, per la gioia di un pubblico di appassionati e di operatori qualificati (65.000 i visitatori dell’ultima edizione).

In aumento anche i paesi esteri partecipanti (sono 32 rispetto ai 28 del 2023). Fra questi: Belgio, Francia, Lituania, Polonia, Spagna, Turchia, Tunisia, Ecuador, Cina Egitto, Costa d’Avorio, Giordania, India, Indonesia, Nepal, Pakistan, Perù, Siria, Singapore, Stati Uniti, Sud Africa, Thailandia Ucraina e Vietnam.

32 Paesi, 530 espositori, Firenze fiera, fortezza, Mida 2024


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741