archivio autori

Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Serata a due facce per le italiane

Champions: Atalanta storica vittoria ad Anfield (0-2) sul Liverpool. Inter: piede fuori dalla Coppa

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

Storica vittoria dell’Atalanta di Gasperini ad Anfield contro il Liverpool: 0-2 con gol di Ilicic e Gosens. I nerazzurri erano stati nettamente sconfitti (0-5) nella partita di andata, ma hanno giocato la partita perfetta al ritorno, in Inghilterra, andando due volte in gol nella ripresa, dopo lo 0-0 del primo tempo. Male invece l’Inter: travolta di nuovo dal Real Madrid (0-2 a San Siro)

Il risultato del tampone rapido

Milan: Stefano Pioli positivo al coronavirus. Subito in quarantena

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

L’allenatore Stefano Pioli è positivo al coronavirus. Il club rossonero ha comunicato che l’allenatore è risultato positivo ad un tampone rapido effettuato questa mattina. Informate le autorità sanitarie competenti, il tecnico, che non presenta sintomi, è stato prontamente posto in quarantena a domicilio

Ritiro a Coverciano

Nazionale: il goleador Grifo e Zaccagni a casa. Arrivati Barella e Acerbi. Ora la Polonia

di Paulo Soares - - Approfondimento, Cronaca, Sport

Al gruppo degli azzurri, che ieri hanno conquistato gli ascolti della prima serata (4 milioni 162 mila telespettatori, 15,7% di share), si sono aggiunti Francesco Acerbi e Nicolò Barella. Tornano a casa invece Vincenzo Grifo e Mattia Zaccagni, che hanno lasciato il ritiro per fare rientro presso i club di appartenenza

Il cordoglio del presidente del Coni Malagò

Boxe: morto Fernando Atzori, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo del 1964

di Paulo Soares - - Cronaca, Eventi, Sport

Era nato in Sardegna, ma diventato fiorentino, Fernando Atzori, campione di pugilato, morto a 78 anni. Atzori, oro nei pesi mosca a Tokyo 1964, fu anche campione del mondo militare nel 1963 e nel 1964 e vincitore dei Giochi del Mediterraneo del 1963. Leggendaria la sua affermazione a cinque cerchi, il 23 ottobre del 1964, al Korakuen Ice Palace

Il raduno falcidiato dal Covid-19

Coronavirus e Nazionale: solo 18 convocati a Coverciano. Mancini (positivo) segue a distanza. Evani in panchina a Firenze

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

Rispetto al gruppo di 41 convocati, infatti, 18 calciatori sono in arrivo in queste ore al Centro Tecnico federale di Coverciano: Belotti, Bernardeschi, Calabria, Cragno, Criscito, Di Lorenzo, El Shaarawy, Emerson, Gagliardini, Grifo, Lasagna, Orsolini, Pellegri, Luca Pellegrini, Pessina, Sirigu, Soriano e Tonali. E’ stato invece estromesso dalla lista dei convocati Ogbonna, infortunatosi ieri. Da valutare Romagnoli dopo l’indisponibilità prima di Milan-Verona. Biraghi e Castrovilli bloccati dall’Asl Toscana Centro

MotoGp, Valencia: vince Joan Mir, ora vicino al Mondiale. Valentino Rossi torna ai box

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

Grande successo, il primo, per Joan Mir, che vince il Gran Premio d’Europa, dodicesimo appuntamento del calendario di MotoGP. Ottavo Andrea Dovizioso. Ritorno in pista amaro per Valentino Rossi: la Yamaha del Dottore si ferma per problemi al motore e costringe il pilota con il numero 46 a tornare ai box, con l’ennesimo zero stagionale

Comunicato della Federazione

Ciclismo: Ganna positivo al coronavirus nel ritiro della Nazionale

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

«Ganna -si legge in una nota- è giunto in ritiro martedì 3 novembre dopo aver sostenuto, come tutti gli altri azzurri convocati per il raduno, un tampone nella giornata di lunedì 2 novembre, risultato negativo. La sera stessa ha manifestato i primi segni di leggero malessere. In via precauzionale è rimasto per tutta la giornata di mercoledì in isolamento nella sua stanza ed è stato quindi sottoposto a tampone, che ha dato esito positivo. Si ricorda che tutti gli atleti presenti a Montichiari alloggiano in camere singole»

Le italiane sconfitte

Champions: Inter rimonta poi cede al Real (3-2). Atalanta asfaltata dal Liverpool: 0-5

di Paulo Soares - - Sport, Top News

Serataccia per l’Inter che, nel piccolo stadio dedicato ad Alfredo Di Stefano, subisce due gol nel primo tempo (erroraccio di Hakimi che fa involontario assist a Benzema, quindi raddoppio di Sergio Ramos), ma pareggia nella ripresa grazie a Lautaro Martinez e Perisic, poi si fa infilare per il 3-2 definitivo da Rodrigo. Impossibile per i bergamaschi tener etsta al Liverpool