Da venerdì 9 a domenica 11 ottobre

Florence Tattoo: alla Fortezza da Basso i maestri mondiali del tatuaggio

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

Tatuaggio2FIRENZE – Sono oltre 300 i tatuatori di fama mondiale e artisti che parteciperanno all’ottava edizione della Florenxe Tattoo convention, in programma alla Fortezza da Basso di Firenze da domani, venerdì 9, a domenica 11 ottobre. La rassegna, che lo scorso anno ha contato oltre 18 mila visitatori, vede come protagonista l’ Associazione Firenze indelebile, ed è stata presentata oggi in Consiglio regionale.

Tra i maestri attesi all’appuntamento fiorentino, spiega una nota, il sud coreano Horichiro, Crying del Melvin art & skin di Singapore, gli australiani Nic Hylo e Benjamin Laukis, gli americani Juan Gonzales, John Mesa, Rory Keating, Matt Buck, El Whyner, il neozelandese Steve Butcher, le pietre miliari del nord Europa Bill Loika e Tommy Lompards, il collettivo The family business di Londra, il francese Guy della Maudit Caillou family, gli artisti greci di Dr Pepper, Dirty Roses e Prive Tattoo, gli spagnoli Roman Sunico e Dani Martos, il russo Ivan Hack e il danese Raimo Marti. Dall’Italia arriveranno Stizzo, Pepe, Zuno, Marco Galdo, Antikorpo, Mojo, Claudia De Sabe, Morg, Genziana, Marco Leoni.

Fiore all’occhiello della convention saranno anche quest’anno i maestri tatuatori che utilizzano gli
antichi strumenti tradizionali. Atteso l’antropologo Lars Krutak, conosciuto come Tattoo Hunter su Discovery Channel e Dmax, con una rassegna cinematografica sulle tecniche tribali di
Filippine, Hawai e Papua Nuova Guinea e un nuovo ospite, Mattew Duquenois, alias Matt Ajarn, con una esposizione fotografica celebrativa del tatuaggio magico tailandese Sak Yant. Novità
dell’anno sarà la partecipazione del fortunato reality americano Ink Master.

Tag:,

Commenti (1)

  • Juan

    |

    Ottimo post! Grazie!

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.