La decisione dell'Autorità per l'energia

Tariffe: aumentano quelle elettriche (+2,9%), diminuisce il gas (-2,7%), a partire dal mese di aprile

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

ROMA – Da aprile le tariffe elettriche subiranno un aumento del +2,9%, mentre saranno in calo del 2,7% quelle del gas. Lo comunica l’Autorità per l’energia, precisando che sulla luce pesano i rialzi di inizio d’anno nel mercato all’ingrosso, innescati dalle emergenze sui mercati europei, specie quello francese, e dall’eccezionale ondata di freddo. Per l’elettricità la spesa (al lordo tasse) per la famiglia-tipo tra il 1 luglio 2016 e il 30 giugno 2017 sarà di 505,54 euro (+0,7% rispetto ai 12 mesi precedenti, pari a 3,7 euro). Per il gas la spesa sarà di circa 1.029 euro (-4,4% pari a 47 euro).

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Commenti (1)

  • roberto

    |

    La riduzione del prezzo del gas dovrebbe portare ad una riduzione del suo prezzo al consumo ( ma ciò come da sempre non avverrà)!
    Mentre l’aumento del prezzo delle tariffe elettriche oltre che per le famiglie e persone singole sarà anche per le imprese le quali lo riverseranno sui loro prezzi o onorari di vendita! Così le famiglie e persone a reddito fisso ( FESSO) riceveranno altri 2 aumenti: quello delle tariffe elettriche e quello sui loro consumi per vivere!! Almeno avessimo attuato la Costituzione nel suo articolo 53, questi aumenti che comporatano la riduzione del potere d’acquisto di questi redditi FESSI, sarebbero registrati dal sistema fiscale costituzionale e avrebbero una minore imposizione IRPEF e reso progressivo tutto il sistema tributario che è composto da tributi diretti e indiretti sui consumi!

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.