Skip to main content
Il presidio dei lavoratori delle cooperative sociali in via Cavour

La rivolta dei lavoratori delle cooperative sociali: “Pagateci, ci state rovinando” (Video)

Guardate il video della testimonianza di Jacopo Geirola, delegato Cgil Firenze delle cooperative sociali

[tube]http://www.youtube.com/watch?v=RJlKizxs_Ik&feature=youtu.be,604, 350[/tube]

FIRENZE – “Noi siamo lavoratori delle cooperative, lavoriamo negli asili, nelle scuole, nelle case di riposo, nei centri handicap, con gli emarginati. Se tagliano il nostro lavoro tagliano i servizi sociali e sanitari di questo territorio. Per questo chiediamo alle istituzioni fiorentine appalti dignitosi, servizi dignitosi e stipendi dignitosi”. Ad alzare la voce sono i dipendenti delle cooperative della provincia di Firenze che questa mattina si sono riuniti in un presidio, l’ennesimo, di fronte la prefettura di via Cavour; ribadendo con forza le tante criticità del settore e sventolando cartelli espliciti. “Pagateci” e ancora “Siamo rovinati” recitavano alcuni.

Il presidio dei lavoratori delle cooperative sociali in via Cavour
Il presidio dei lavoratori delle cooperative sociali in via Cavour

“Non è possobile – denunciano i lavoratori – che non vengano riconosciuti alcuni istituti contrattuali come l’ERT per l’anno 2011 (in tutta la Regione), il livello C2 per gli Oss, l’indennità IPARSA o la possibilità di svolgere l’intero orario contrattuale individuale”. “Per non parlare – aggiungono – del fatto che il territorio fiorentino nel 2012 ha visto nelle cooperative sociali un aumento esponenziale di cassa integrazione in deroga rispetto all’anno precedente andando così a erodere i già bassi stipendi (che non superano i mille euro al mese) dei lavoratori”. I lavoratori chiedono dunque un confronto serrato con le istituzioni, sia con quelle che operano nel mondo della cooperazione, sia con quelle che invece sono lontane o quantomeno coinvolte diversamente in questa realtà.

Sindacato vicino ai lavoratori in rivolta
Sindacato vicino ai lavoratori in rivolta

crisi, Lavoro


stefania ressa

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741