L'incontro di martedì 26 marzo a Palazzo Vecchio

Fare rete contro le mafie e il crimine organizzato a Firenze

di stefania ressa - - Eventi

Salone dei Dugento a Palazzo Vecchio

Salone dei Dugento a Palazzo Vecchio

FIRENZE – “Fare rete contro le mafie: le infiltrazioni del crimine organizzato a Firenze”, sarà il tema al centro dell’incontro di martedì 26 marzo – dalle 9,30 alle 13 – nel salone dei Duecento a Palazzo Vecchio. L’appuntamento – organizzato da Confesercenti Firenze – farà luce sulla situazione in Italia per il commercio e le piccole e medie imprese, che sta diventando ogni giorno sempre più grave e drammatica.

Strette nella morsa della crisi dei consumi con il conseguente calo degli introiti e della reticenza degli Istituti di credito a concedere finanziamenti e prestiti, vessate da incrementi di imposta diretti e indiretti e ostacolate nella loro attività perfino dalla stessa Pubblica Amministrazione che rimanda all’infinito il pagamento di quanto dovuto per le prestazioni e i servizi effettuati, negozi, pubblici esercizi, attività commerciali, di servizi e del terziario – si legge nella nota diffusa da Confesercenti per spiegare il motivo dell’incontro – le imprese rischiano di soccombere in elevata quantità. Resistere per loro è sempre più difficile, e decine di migliaia di imprenditori e di lavoratori con le loro famiglie tremano. Un terreno che diventa fertile per la grande malavita per infiltrarsi in modo massiccio e disastroso nel tessuto economico della società. Per accendere i riflettori sul fenomeno, monitorarlo e contrastarlo in modo efficace, occorre Fare Rete tra Istituzioni, associazioni, imprese.

Dopo il saluto dell’assessore allo Sviluppo economico, al Lavoro, alla Città Metropolitana e al Turismo Sara Biagiotti e di Nico Gronchi presidente Confesercenti Firenze, introdurrà i lavori Daniele Locchi, presidente Fiepet Confesercenti Firenze.

Interveranno il prefetto Luigi Varratta, don Andrea Bigalli di associazione Libera Toscana, Salvatore Calleri, presidente della Fondazione Caponnetto, Renato Scalia Forum Sicurezza e legalità, Lino Busa Sos Impresa Confesercenti e Brunella Tarli dirigente Area servizi amministrativi e conservatore Registro imprese CCIAA. Coordinerà i lavori Claudio Bianchi, nuovo presidente Confesercenti della città di Firenze.

Tag:

stefania ressa

stefania ressa

Giornalista

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.