Ben 784 aziende a rappresentare la regione

“Vinitaly” al via: l’eccellenza toscana in mostra a Verona

di Giulia Ghizzani - - Eventi

Al via oggi Vinitaly

Al via oggi Vinitaly

FIRENZE – Si è aperta oggi a Verona ‘Vinitaly’, la fiera internazionale che da 47 anni rappresenta un evento imperdibile per chi opera nel mondo del vino e per tutti gli appassionati. La Toscana è presente ancora una volta con un “plotone” di 784 aziende e svela il nuovo brand, una farfalla con le ali di vino che rappresenta il profilo della regione, lanciato da poco proprio per valorizzare ancora di più i prodotti d’eccellenza del nostro agroalimentare. All’interno della kermesse non c’è, per la prima volta, uno stand istituzionale della Regione.

“E’ stata una scelta – spiega l’assessore all’agricoltura della Regione, Gianni Salvadori – maturata assieme ai consorzi e al tavolo del vino, istituito nel 2012 da Toscana Promozione assieme ai principali consorzi di tutela (Brunello, Chianti, Chianti Classico e Nobile) con le funzioni di vera e propria regia per le attività e le strategie di promozione del vino toscano in Italia e nel mondo. Abbiamo pensato – continua Salvadori – che essere a Verona per raccontare la Regione come istituzione non era poi così importante. E’ fondamentale invece raccontare sempre meglio la Toscana del vino e in questo le nostre aziende sono certamente le testimonial migliori. Quindi – ribadisce Salvadori – a loro la parola”. L’assessore si recherà anche personalmente al “Vinitaly” e lo farà nella giornata di domani.

Ad unire la compagine toscana rappresentata da 784 aziende è – al centro del padiglione 8 – una teca, che riporta proprio le farfalle del nuovo brand “Tuscany taste”, nato per tutelare e far conoscere le produzioni vitivinicole e agroalimentari della Toscana all’estero. Il nuovo brand, dopo Prowein e Buy Wine, fa così il suo debutto anche a Vinitaly. “Con questo marchio, una certificazione volontaria e snella che garantirà la qualità dei prodotti toscani – ribadisce Salvadori -, vogliamo dare un ulteriore contributo per sostenere i nostri prodotti e combattere la contraffazione. Aiuterà anche a far squadra ed unire i produttori”.

L’allestimento del padiglione 8 sotto le insegne del “Tuscany Taste” è stato curato dalla Regione. “Con i 100 mila euro risparmiati rispetto alle passate edizioni – conclude Salvadori – saranno finanziate attraverso Toscana Promozione attività di carattere commerciale, sullo stile del Buy Wine, e operazioni di comunicazioni per il posizionamento del nuovo brand e quindi anche del vino toscano”.

Queste le 784 aziende toscane presenti a “Vinitaly” suddivise per provincia:

-Arezzo 33

-Firenze 183

-Grosseto 99

-Livorno 50

-Lucca 21

-Massa Carrara 3

-Pisa 42

-Pistoia 4

-Prato 14

-Siena 335

 

 

 

Giulia Ghizzani

Giulia Ghizzani

Giornalista
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: