Meteo: addio sole, arriva “Aida”. Nel fine settimana anche 10 gradi in meno

Il tempo peggiora nel fine settimana
Il tempo peggiora nel fine settimana

FIRENZE – Addio belle giornate di sole e temperature quasi estive. Tra pochi giorni la bella stagione sarà solo un ricordo: i metereologi annunciano l’arrivo, nella giornata di venerdì, di “Aida” che, sopraggiungendo a “Nabucco”, porterà freddo e temporali in molte parti della Penisola.  Questi saranno quindi gli ultimi giorni di quasi estate con punte di 28 gradi, specie su alcune città del nord, nella valle di Bolzano e 27 gradi a Firenze e Roma.

Antonio Sanò direttore del portale www.ilmeteo.it lo spiega chiaramente. “Da venerdi’ sera l’anticiclone africano subirà un tracollo. Nel fine settimana ci sarà una doccia fredda temporalesca per il sopraggiungere del ciclone atlantico Aida“. “In queste ore – prosegue Sanò – tutta l’Italia e il Mediterraneo sono sotto la protezione di una struttura di alta pressione, ribattezzata ‘Nabucco’, per festeggiare i 200 anni dalla nascita di Giuseppe Verdi, e che metterà letteralmente il turbo nelle prossime ore, con temperature che sulla Val-padana, ma anche a Firenze, Roma e Napoli potranno facilmente superare i 27 gradi, con punte di 28 gradi a Bolzano. Solo sulla Puglia i venti da nord manterranno il clima a 20 gradi. Il sole la farà da padrone incontrastato, e locali temporali sulle Alpi orientali avranno vita breve, solo qualche ora”.

Da venerdì pomeriggio e nel fine settimana, ecco però arrivare il colpo di scena: “Un impulso di aria fredda dal nord Europa accerchierà le Alpi e le valicherà sia dalla Valle del Rodano che alla Porta del Bora, apportando un netto e vistoso rapido peggioramento con temporali al nord già da venerdì , violenti e con grandine dalle Prealpi verso la Lombardia fino a Milano e il maltempo continuerà per tutta la giornata di sabato“, spiega il meteorologo.

Anche il Lamma parla di un abbassamento delle temperature in Toscana. Le previsioni per sabato registrano un cielo nuvoloso o molto nuvoloso, con piogge o rovesci a partire dalla costa in estensione al resto della regione. “Venti moderati meridionali in rotazione ai quadranti settentrionali nella seconda parte della giornata. Mari molto mossi e temperature che vedranno aumentare le minime e diminuire le massime”, afferma il Consorzio.

Domenica, su tutto il territorio regionale, nuovi peggioramenti, con un cielo generalmente nuvoloso con piogge più probabili in appennino e sulle zone centro-meridionali. “Temperature in ulteriore diminuzione”, conclude il Lamma.

 

meteo


Giulia Ghizzani

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080