La Federazione toscana presenta il bilancio

Banche: Credito cooperativo, aumentano utili e soci

di Marco Gemelli - - Economia

Banche di Credito cooperativo, aumentano utili e soci

Banche di Credito cooperativo, aumentano utili e soci

FIRENZE – Hanno il termometro della “salute” dell’economia locale, e nell’ultimo anno registrano crescita di raccolta, utile e numero di soci e clienti. Con un positivo riscontro anche a livello occupazionale. E’ stato un 2012 con segnali di ripresa, per la Federazione Toscana delle Banche di Credito Cooperativo. L’organismo, che riunisce 27 istituti di credito di tutta la regione, ha presentato il proprio bilancio in vista dell’assemblea annuale in programma lunedì. Nonostante le difficoltà generate dall’attuale fase economica, le banche aderenti contavano su 605mila clienti ed 89.398 soci, questi ultimi in crescita – rispetto al 2011 – del 4,9%. Sostanzialmente stabile (+0,7%) il numero degli sportelli bancari (304).

Nel 2012 la raccolta diretta delle BCC toscane è stata di 11,21 miliardi di euro, con un aumento dell’1,7% rispetto al 2011 ed a fronte di una crescita media del sistema bancario italiano pari allo 0,4%. La quota di mercato regionale relativa alla raccolta diretta delle BCC ha sfiorato il 10% (9,8%). Relativamente agli impieghi alla clientela, nel 2012 le BCC toscane hanno toccato quota 10,20 miliardi di euro, con un +0,12% rispetto alla media del sistema bancario nazionale che è andata in negativo dello 0,9%. Stabile (a 8,3%) anche la quota di mercato regionale degli impieghi.

Sotto il profilo reddituale la gestione 2012 delle BCC toscane ha registrato, rispetto al 2011, un segno più sia per il margine d’interesse (+8,5%) che per il margine d’intermediazione (+17,6%) e un utile netto consolidato pari a 30 milioni (+15,2%). Le sofferenze lorde/impieghi hanno raggiunto il 7,2% (contro media sistema del bancario toscano dell’8,5%). Interessanti anche i dati relativi alla ‘solidità’ del sistema BCC toscano, che ha registrato – alla chiusura del 2012 – un patrimonio di 1,38 miliardi (+5,25%), l’indice Core Tier 1 al 12,8% ed il Total Capital Ratio al 13,5%. Da non sottovalutare anche il dato occupazionale, con il numero dei dipendenti cresciuto a 2.544 unità (+3%).

Tag:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: