Skip to main content

Pd, acque agitate in vista del Congresso

 

Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana
Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana

FIRENZE – «Non si cambia l’Italia se non si cambia il PD. Questo è il vero tema del congresso. E il partito non può essere un taxi per la presidenza del consiglio». A scriverlo questa mattina sul proprio profilo di Facebook il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. Presa di posizione forte, come dire….a buon inteditor poche parole.

E questo mentre ieri Matteo Renzi aveva rovesciato il tavolo delle regole del congresso del Pd, subodorando una trappola dopo la riunione dell’apposita commissione giovedì scorso: il sindaco di Firenze ha rimesso in discussione la separazione tra la figura del segretario e quella del premier, e ha sollecitato delle primarie davvero aperte, il vincitore delle quali sarebbe anche candidato per la guida del governo. Frena su questo Gianni Cuperlo, che si ritrova un altro possibile candidato vicino di area, Stefano Fassina, mentre anche gli Ecodem hanno preannunciato la possibile discesa in campo di un loro uomo.

Matteo Renzi, il sindaco di Firenze
Matteo Renzi, il sindaco di Firenze

Renzi, intervistato da un quotidiano tedesco, ha spiegato i propri obiettivi e le intenzioni rispetto al congresso del Pd: «La sfida più grande sarebbe certamente la posizione di premier e per questo diventa importante il partito. Chi vince le primarie aperte dovrebbe essere il candidato a guidare il Governo. Certo, non vorrei diventare capo del Pd per cambiare il partito, ma per cambiare l’Italia».

Il sindaco ha anche nuovamente preso le distanze dal governo di Enrico Letta: «Tutto quello che fa è pragmatico e non rivoluzionario. E nella nostra situazione piccoli passi non bastano».

pd, renzi, Rossi


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741