Servono 300 milioni per estinguere quelli della Toscana

Imprese, Consiglio regionale straordinario sui debiti della Pubblica Amministrazione

Una seduta del Consiglio regionale della Toscana
Una seduta del Consiglio regionale della Toscana

FIRENZE – Servono 300 milioni di euro per estinguere i debiti della Regione Toscana con le imprese. E la Toscana vuole stringere i tempi per pagare. Il Consiglio regionale è convocato in seduta straordinaria mercoledì 17 luglio alle 11.30 per votare le modifiche alla Finanziaria (2012 e 2013) e al bilancio (di previsione 2013 e pluriennale 2013/2015). Si tratta di modifiche propedeutiche al finanziamento pluriennale previsto dal Decreto dell’8 aprile 2013 n.35.

La massima velocità nell’approvazione della legge consentirà di accelerare l’avvio del pagamento delle imprese creditrici. La stessa Giunta regionale aveva chiesto al Consiglio l’anticipo del voto alle modifiche in Finanziaria, che sarebbero comunque state all’ordine del giorno della seduta del 23 e 24 luglio. A seguito della sottoscrizione, il Tesoro provvederà all’immediata erogazione della liquidità quantificata in 95,2 milioni di euro destinati all’estinzione dei debiti della Regione e 230,7 milioni di euro per l’estinzione dei debiti degli enti del Servizio sanitario regionale.

 

consiglio regionale, imprese


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080