A rischio finanziamento di 36 milioni di euro

Tramvia Firenze, la Regione lavora per non perdere i fondi

di Redazione - - Cronaca

La linea 1 della tramvia di Firenze, da costruire quelle 2 e 3

La linea 1 della tramvia di Firenze, da costruire quelle 2 e 3

FIRENZE – Soldi da non lasciarsi sfuggire, tanti soldi per completare un’opera essenziale per la mobilità fiorentina. «Sulla tramvia di Firenze stiamo verificando tutte le soluzioni possibili con la Commissione europea per non perdere i fondi e garantire la realizzazione di un progetto, che rimane strategico». Lo ha detto il direttore generale della Regione per le politiche della mobilità Enrico Becattini, in un’audizione in commissione per le politiche Ue del Consiglio toscano, presieduta da Marco Taradash. Al centro dell’audizione i programmi europei di settore, concentrati su tre interventi principali: la tramvia fiorentina, i collegamenti ferroviari con il porto di Livorno, il people mover fra l’aeroporto e la stazione ferroviaria di Pisa.

Le difficoltà incontrate dalle imprese aggiudicatarie degli appalti hanno impedito l’inizio dei lavori per le linee 2 e 3 del progetto fiorentino ed il finanziamento complessivo di 36 milioni è a rischio. La verifica è in corso e dopo la pausa estiva il quadro di riferimento dovrebbe essere più chiaro per individuare un percorso’ definito da seguire. Sui finanziamenti per il porto di Livorno (collegamenti con la darsena, la nuova stazione ed un binario aggiuntivo al Calambrone), pari a circa 33 milioni su un totale di 40 milioni d’investimento, pesa una verifica della Commissione europea, dopo la sentenza della Corte di Giustizia sull’aeroporto di Lipsia, che attribuisce rilevanza economica, nel quadro delle politiche di concorrenza, ad alcuni interventi infrastrutturali. Una verifica simile ha interessato il progetto del people mover pisano del valore di circa 78 milioni, che a conclusione dell’istruttoria è stato autorizzato. I lavori dovrebbero essere conclusi nei tempi della programmazione entro il 2015.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.