Nella notte di Ferragosto. Due pompieri ustionati

Montecatini: a fuoco uno studio professionale, ipotesi dolo

di Redazione - - Cronaca

carabinieri pedofilia lucca 1

MONTECATINI – Un misterioso incendio, probabilmente doloso, si è sviluppato nella notte di Ferragosto all’interno di un ex studio professionale a Monsummano Terme, a pochi chilometri da Montecatini.

Stamattina sul presto alcuni abitanti della zona hanno visto uscire fumo da uno stabile in via Francesca Nord 144 dove ci sono alcuni uffici, in questo periodo chiusi per ferie, e hanno subito dato l’allarme.

I vigili del fuoco, prontamente intervenuti, hanno trovato materiale di archivio che stava bruciando all’interno dei locali dello Studio Ceed, che fino a qualche mese fa svolgeva – a quanto si apprende – attivitá di consulenza del lavoro, elaborazione e recupero dati e che da allora era rimasto chiuso. Coinvolti anche i locali attigui dove aveva sede una ditta ora cessata.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che, diretti dal capitano Enrico Vellucci comandante la Compagnia di Montecatini Terme, stanno ora esaminando – anche sulle indicazioni dei tecnici dei Vigili del Fuoco – i reperti trovati per risalire alle cause di un incendio, che a prima vista, per le modalitá e i tempi in cui si è sviluppato, non sembra certo dovuto ad autocombustione. Nessuna ipotesi viene scartata dagli inquirenti.

 

AGGIORNAMENTO ORE 18

Due vigili del fuoco sono rimasti ustionati alle gambe mentre stavano spegnendo l’ incendio. Il rogo, secondo le ultime notizie, sarebbe  stato appiccato con alcuni inneschi, tra cui  alcuni nascosti.

I due pompieri avrebbero urtato contro uno di questi, rimanendo investiti dallo scoppio, riportando ustioni di secondo grado. Non sono stati trovati segni di scasso. Tre piani del palazzo sono stati dichiarati inagibili.

[SAdd]

 

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: