Skip to main content
Fragranze, Pitti Immagine

«Fragranze», una memoria di profumi

Fragranze, Pitti Immagine
Fragranze, Pitti Immagine

FIRENZE – Profumi e fragranze hanno proprietà non solo gradevoli all’olfatto, ma anche reattive per la memoria. Secondo il parere dei medici e dei ricercatori parigini, le profumazioni sarebbero in grado di guarire le persone colpite da traumi o amnesie, poiché capaci di stimolare il ricordo.

La memoria olfattiva  sarà il nuovo tema dell’undicesima edizione di «Fragranze», il salone-evento dedicato alla profumeria artistica di Pitti Immagine, in programma alla Stazione Leopolda da domani, venerdì 13 settembre, a domenica 15 settembre .

Per l’occasione, si discuterà a proposito dell’«olfattoterapia» con un focus, «Memoire emotionnelle a travers l’olfaction», tenuto da Alienor Massenet, naso dell’International Flavors & Fragrances (IFF), insieme a Celine Manetta, ricercatrice del Global Consumer Science di IFF  e Anna Montet, studentessa e paziente dell’ospedale Ambroise Pare. Si racconteranno le esperienze vissute dai pazienti negli ospedali pubblici di Parigi, curati con una terapia di centoventi odori differenti.

L’intera kermesse sarà organizzata con l’intento di creare un percorso olfattivo ideale per la stimolazione dei circuiti mnemonici. I duecentoundici marchi saranno disposti lungo un percorso di fragranze che evocheranno i ricordi del passato.

Vi sarà poi una speciale installazione «Colors of Anew Memories», creata con il magazine «Anew». Una mappa fatta di colori che trasforma le memorie in un pensiero fantasioso, un quadro o una fragranza.

Il salone verrà diviso in tre sezioni: «Fragranze», dove si troveranno le maison internazionali, con una profumeria di qualità, prodotta artigianalmente con materie prime naturali. La sezione «Spring» ospiterà brand che si presenteranno per la prima volta, con prodotti cosmetici, per la cura del corpo, candele e oggettistica. Infine «Charms»,  lo spazio dedicato agli accessori lifestyle che si troveranno all’interno delle profumerie di ricerca o nei concept store internazionali.

Tra gli altri appuntamenti, un talk sullo sviluppo del retail nel Middle East, sulla nascita delle produzioni manifatturiere regionali e delle strategie dei brand internazionali sul posto. Parlerà Shahzad Haider, presidente di Fragrance Foundation Arabia, intervistato dal giornalista americano Chandler Burr.

Nella giornata di apertura di domani,  sarà lanciato in anteprima mondiale «Road», il brand lifestyle ideato da Danielle Ryan, imprenditrice irlandese e nipote di Tony Ryan, fondatore di Ryanair.

 

 

Pitti Immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741