Skip to main content
Mondiali di ciclismo, la prova del traffico

Mondiali di ciclismo, il Prefetto di Firenze chiude tutte le scuole

Mondiali di ciclismo, scuole chiuse il 27 ed il 28 a Firenze
Mondiali di ciclismo, scuole chiuse il 27 ed il 28 a Firenze

FIRENZE – Venerdì 27 e sabato 28 settembre, saranno chiusi tutti gli istituti scolastici nei comuni di Firenze e Fiesole. Lo ha disposto oggi il prefetto Luigi Varratta in concomitanza con le gare dei Mondiali di ciclismo. «Stiamo facendo ogni sforzo perché tutto vada bene. Anche il provvedimento che ho adottato –spiega Varratta- va in questa direzione: fare in modo che i disagi di un evento di questa portata, così straordinario per Firenze, siano contenuti».

In quelle due giornate si svolgeranno i principali appuntamenti agonistici e lungo l’intero tracciato di gara sarà vietata la circolazione di tutti i veicoli per garantire la sicurezza degli atleti e degli spettatori, con probabili ripercussioni sulla viabilità generale. «Le criticità, come emerso anche nel corso delle riunioni organizzative, dovrebbero raggiungere l’apice con le gare del 27 e del 28, proprio quando la sospensione della circolazione scatterà fin dalle prime ore del mattino. E’ quello il momento in cui “buona parte del traffico veicolare privato –recita l’ordinanza del prefetto– è diretto verso gli istituti scolastici». Potrebbe quindi risultare difficile raggiungere le scuole, non solo per i ragazzi e coloro che li accompagnano, ma anche per docenti e personale ausiliario che ha compiti di vigilanza nei confronti degli studenti, in gran parte minori.

Scuole chiuse a Firenze e Fiesole per assicurare la viabilità e garantire la sicurezza
Scuole chiuse a Firenze e Fiesole per assicurare la viabilità e garantire la sicurezza

Varratta ha perciò ritenuto, insieme al comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, che alleggerire in quelle due giornate il traffico privato all’interno dei centri urbani di Firenze e di Fiesole, possa incidere positivamente sulla viabilità generale e in ultima analisi sulla sicurezza.


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741