Skip to main content
Taglio ai Tribunali, il corteo dei sindaci all'Elba

Taglio ai Tribunali, all’Elba corteo dei sindaci

Taglio ai Tribunali, il corteo dei sindaci all'Elba
Taglio ai Tribunali, il corteo dei sindaci all’Elba

ISOLA D’ELBA (LI) – Corteo per le vie di Portoferraio degli otto sindaci e degli avvocati dell’Isola d’Elba contro la chiusura e il trasferimento a Livorno del tribunale elbano. Ad aprire il corteo la bandiera dell’Elba con appese anche un paio di mutande per lanciare il messaggio che «siamo rimasti in mutande».

«Subiamo per l’ennesima volta la scelta, questa volta da parte dello Stato, che impoverisce ancora di più i nostri territori –ha spiegato Andrea Ciumei, vice presidente Ancim (Associazione nazionale comuni isole minori) e sindaco di Marciana Marina– Il grido del popolo elbano in corteo stamani si riassume in una sola parola: ora basta. Non siamo più disposti a seguire infatti la logica dei parametri che ridimensiona l’Elba in funzione dei numeri della popolazione. Siamo la terza isola d’Italia e chi ci governa deve decidere se l’Elba deve essere abitata o se si deve costringere gli elbani a migrare al pari dei nostri servizi essenziali».

corteo, spesa pubblica, tagli, tribunali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741