No al femminicidio, scarpe rosse sulla scalinata del Duomo

Scarpe rosse sulla scalinata del Duomo di San Gimignano, no ai femminicidi
Scarpe rosse sulla scalinata del Duomo di San Gimignano, no ai femminicidi
Scarpe rosse sulla scalinata del Duomo di San Gimignano, no ai femminicidi

SAN GIMIGNANO (SI) – No ai femminicidi, ecco le foto delle Scarpe Rosse (chi le indossava è morta) sulla scalinata di Piazza Duomo a San Gimignano. Scarpe Rosse in cammino, che con il colore del sacrificio pretendono giustizia.

Da tutta Italia hanno invaso la scalinata del Duomo a San Gimignano per accendere i riflettori sul tema del femminicidio e della violenza sulle donne. L’iniziativa culturale e sociale «Scarpe rosse contro la violenza sulle donne», nata da un’idea dell’artista Elina Chauvet, è stata presentata sabato 21 settembre.

Iniziativa seguita da uno spettacolo teatrale «Cosa mia», dedicato alle vittime della violenza, con Antonio Branchi e la regia di Virginia Martini. La serata è stata promossa da  Auser e Spi-Cgil insieme a Regione Toscana, Provincia di Siena e Comune di San Gimignano.

L’esposizione di centinaia di scarpe rosse sulla scalinata del Duomo, di forte impatto emotivo, punta a sensibilizzare il maggior numero di persone possibili su un dramma sempre più attuale.

femminicidio, scarpe rosse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080