Concordia, Gabrielli: «Resta l’ipotesi Piombino ma decide la Regione»

Per lo smaltimento della Concordia resta in pole Piombino
Per lo smaltimento della Concordia resta in pole Piombino
Per lo smaltimento della Concordia resta in pole Piombino

ISOLA DEL GIGLIO (GR) – Si sta lavorando alla «stabilizzazione della nave  perché possa affrontare l’autunno e l’inverno; poi procederemo alla verifica della fiancata che era sommersa, dove andranno collocati i cassoni». Il capo della Protezione civile Franco Gabrielli ha parlato della situazione della Costa Concordia all’apertura del Festival della protezione civile provinciale oggi a Montignoso.

Riguardo la destinazione del relitto, ha aggiunto, «continuiamo ad avere il riferimento  di Piombino ma è la Regione l’ente che ha la responsabilità del trasporto, perché la nave è un rifiuto. Sarà la Regione a dare l’autorizzazione al trasferimento e tutto questo sarà possibile a Piombino se Piombino sarà in grado di accoglierla».

Concordia, gabrielli, isola del giglio, nave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080