Commercianti saranno difesi da avvocato di Riina

Bancarelle di Pisa, ambulanti: banchi danneggiati pronte denunce

di Redazione - - Cronaca

Lo sgombero delle bancarelle da piazza dei Miracoli

Lo sgombero delle bancarelle da piazza dei Miracoli

PISA – Dieci denunce per i danni riscontrati ai banchi durante le operazioni di sgombero da piazza dei Miracoli saranno depositate in procura da Luca Cianferoni nominato dai 43 ambulanti titolari degli esercizi commerciali come loro legale di fiducia. L’avvocato è noto anche per avere difeso Totò Riina.

«La perizia tecnica effettuata dal nostro architetto e presentata nei ricorsi per la  sospensiva al Tar e successivamente al Consiglio di Stato parla di un valore per banco di 30 mila euro -spiega Gianmarco Boni, coordinatore della Commissione Mercato Duomo- e i banchi, durante la fase di sgombero, sono stati tutti danneggiati, alcuni completamente, altri con seri danni. Per questo motivo molti di noi hanno  deciso di ricorrere a vie legali per tutelarsi».

I commercianti hanno dato vita ad un consorzio per essere in grado di partecipare al bando di gara per l’acquisto dell’area interna all’ospedale Santa Chiara che va dall’ex pronto soccorso alla clinica oculistica. L’azienda ospedaliero universitaria pisana venderà quegli immobili separatamente dal resto e nelle previsioni urbanistiche quella struttura sarà l’unica ad avere destinazione commerciale: gli ambulanti sono pronti a investire una cifra intorno ai 10 milioni di euro per acquistarla e realizzare lì i nuovi negozi che venderanno souvenir.

Tag:, , , ,