Skip to main content

Fiorentina, c’è subito il Napoli. Ottimismo per Aquilani

Aquilani in dubbio per la sfida con il Napoli
Aquilani in dubbio per la sfida con il Napoli

FIRENZE. Nemmeno il tempo di gustarsi la vittoria contro il Chievo: per la Fiorentina è già ora di pensare al prossimo impegno. Il calendario fittissimo di questo periodo propone alla squadra di Montella un altro big match dopo quello contro la Juventus.

Mercoledì alle 20,45, al Franchi sarà infatti di scena il Napoli di un Higuain ritornato al gol dopo un periodo di appannamento. Anche facendo la vecchia somma di punti è chiaro che si tratti dell’autentico big match del turno di campionato numero 10, con la classifica che inizia ad assumere anche una fisionomia piuttosto credibile.

I viola arrivano a questa sfida sull’onda lunga di tre vittorie consecutive (due in campionato, una in coppa) e con il morale alle stelle: soprattutto Cuadrado, alla luce dei tre consecutivi tra Pandurii e Chievo, è sulla bocca di tutti e nel mirino di top club europei quali Arsenal e Bayern Monaco.

Ma il colombiano giura di pensare solo alla Fiorentina e alla sfida con i partenopei, che sarà arbitrata da Calvarese. Ovvio comunque che Montella gli affiderà di nuovo le chiavi della partita, con la speranza che Rossi non risenta della fatica per due gare così ravvicinate.

Difficile comunque che il tecnico – domani la sua conferenza stampa alle 16, prima della rifinitura – possa pensare di rinunciare a “Pepito”, anche perché Gomez è ancora indisponibile e lo sarà pure sabato sera a San Siro con il Milan. Fuori pure Ambrosini e Ilicic, la speranza dell’allenatore viola è quella di poter utilizzare regolarmente Aquilani.

Il problema muscolare che ha bloccato l’ex romanista nella partita di Verona non è così grave come si temeva al Bentegodi. Potrebbe trattarsi solo di un indolenzimento: almeno uno spezzone di partita, Aquilani dovrebbe quindi essere in grado di farlo: dall’inizio assieme a Borja Valero e Pizarro potrebbe comunque partire Bakic o magari Vargas da interno.

Infine il pubblico: considerando anche le tantissime partite in programma in questo periodo e che si gioca di notte in un giorno feriale, nonostante l’importanza del match è difficile che si di nuovo il pienone fatto registrare contro la Juventus. Al momento solo la Fiesole è esaurita: probabile che alla fine ci saranno comunque oltre 30.ooo spettatori a cercare di spingere la Fiorentina.

Aquilani, Fiorentina, napoli


Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741