Skip to main content
La via Francigena, fondamentale per il turismo toscano

Turismo, la Regione punta sulla via Francigena e su Santa Maria della Scala

La via Francigena, fondamentale per il turismo toscano
La via Francigena, fondamentale per il turismo toscano

SIENA – Inaugurare due tappe del tratto senese della via Francigena entro metà dicembre e valorizzare il Santa Maria della Scala come centro di aggregazione e accoglienza per chi viaggia a piedi o in bicicletta. Sono i due punti al centro dell’incontro tra l’assessore regionale a cultura, turismo e commercio, Cristina Scaletti, e il sindaco di Siena, Bruno Valentini.

La qualità e la diversificazione dell’offerta culturale di Siena passano anche dal progetto di valorizzazione della via Francigena, l’antico percorso che conduceva i pellegrini verso Roma e sul quale la Regione Toscana, la Provincia e il Comune di Siena si stanno impegnando da diverso tempo. L’obiettivo comune è far diventare il percorso della via Francigena un punto di riferimento dell’offerta culturale toscana. Dalle analisi dei flussi turistici si evince che il grado di attrattività del territorio è legato alle forme della cosiddetta mobilità dolce, e quindi alla domanda di modalità eco-sostenibili per la fruizione del patrimonio paesaggistico, naturalistico e storico.

bruno valentini, cristina scaletti, cultura, santa maria della scala, Turismo, via francigena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741