Skip to main content
Il manifesto di Lucca Comics and Games 2013

Fumetti, al via giovedì Lucca Comics 2013

Il manifesto di Lucca Comics and Games 2013
Il manifesto di Lucca Comics and Games 2013

LUCCA – Lucca Comics and Games 2013 prenderà il via giovedì 31 ottobre con la cerimonia di inaugurazione alle 10 alla chiesa di Santa Maria dei Servi con l’apertura della mostra dedicata a Ferragamo moda a Fumetti.

Il prezzo sia dei biglietti giornalieri (15 euro) che degli abbonamenti è rimasto invariato rispetto allo scorso anno ed è confermata la riduzione (9 euro) per i genitori che accompagnano i bambini solo all’area Junior.

Mostre, incontri, showcase, dediche e tante, tantissime nuove uscite a fumetti. La manifestazione toscana si conferma come l’avvenimento più importante per l’editoria italiana di fumetti. Abbiamo cercato di segnalare alcune tra le tante novità.

La BAO Publishing porta a Lucca parecchie proposte. Intanto il primo volume della riedizione di «Strangers in Paradise», storia d’amore ideata vent’anni fa da Terry Moore e diventata una serie di culto. Esordio ufficiale anche per «Il Nao di Brown», edizione italiana della lodata graphic novel introspettiva di Glyn Dillon e «Ogni Piccolo Pezzo», nuovo libro di Stefano Simeone.

Dopo il successo dei volumi di Jenus, Magic Press porta a Lucca anche le «Pillole di Jenus», che raccoglie e presenta su carta le storie brevi e le strisce online con le battute fulminanti di Don Alemanno.

In anteprima a Lucca presso Panini Comics il «Il quinto Beatle», nuovo volume  della linea Panini 9L che racconta la storia di Brian Epstein, manager dei Beatles.

Dopo un’attesa di due anni, allo stand Tunué, troveremo lo spagnolo David Rubìn e potremo finalmente conoscere il destino di Ercole nel conclusivo secondo volume de «L’Eroe».

Fumetti e robotica, accoppiata in apparenza insolita che, grazie all’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, arriva a Lucca Comics & Games 2013, nell’ambito di Lucca Comics & Science, la serie di incontri che vuole promuovere il rapporto fra scienza e intrattenimento, esplorando i legami e i collegamenti tra la prima e il secondo, inteso come momento formativo. Giovedì 31 ottobre a Lucca (con inizio ore 12.00, all’interno di Palazzo Ducale) i ricercatori dell’Istituto di Biorobotica della Scuola Sant’Anna illustreranno quattro progetti: Robot-Era, all’interno del quale è stato sviluppato DoRo, ribattezzato il robot domestico; Dustbot ovvero il robot spazzino; Octopus, il polpo robotico biomimetico; Poseidrone, il rivoluzionario sistema robotico per l’esplorazione dei fondali marini.

editoria, fumetti, libri, lucca comics anda games, robot, scienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741