Skip to main content
Vigili del fuoco in partenza per la Sardegna

Alluvione in Sardegna, allertato il sistema di Protezione Civile toscano

Vigili del fuoco in partenza per la Sardegna
Vigili del fuoco in partenza per la Sardegna

FIRENZE – Il Governo ha decretato lo stato di emergenza in Sardegna dopo il devastante passaggio del ciclone Cleopatra che ha seminato morte e distruzioni. Il Consiglio dei ministri ha stanziato 20 milioni di euro per i primi aiuti.

La Protezione Civile Nazionale e quindi a ruota tutte quelle regionali si stanno attivando. Anche in Toscana si iniziano a raccogliere le prime disponibilità per i volontari.

Per esempio la Misericordia di Empoli ha già inviato ai propri confratelli sms per capire chi potrebbe partire per la Sardegna e per i territori colpiti. La Pubblica Assistenza di Empoli sta monitorando la possibilità di inviare persone, pronti a partire diversi volontari.In particolare servono pompe per l’acqua, idrovore e punti luce.

Attivate anche la Misericordia di San Miniato Basso. In generale tutta la macchina della protezione civile regionale, il Presidente Enrico Rossi pronto a rispondere con materiali e aiuti.

«In qualsiasi momento la protezione civile regionale toscana può essere mobilitata per intervenire in Sardegna -ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico- Abbiamo dato la disponibilità di tutti i nostri mezzi alla protezione civile nazionale».

Piombino mobilitata. Coinvolte la Lucchini, l’Autorità portuale, i quartieri, la Moby, le associazioni di volontariato, la Caritas, la San Vincenzo de’ Paoli. Si raccolgono abiti (soprattutto quelli destinati agli anziani), generi alimentari non deperibili, acqua, pannolini, latte in polvere, coperte, medicinali da banco. Sono stati trovati i primi furgoni.

Una colonna mobile dei Vigili del fuoco composta da nove persone è partita per Olbia dalla caserma di Grosseto. Due mezzi attrezzati con la dotazione standard per affrontare l’alluvione, una motopompa, un’idrovora, un battello e una campagnola si sono imbarcati questa mattina per la Sardegna. I Pompieri sono stati dirottati però su Cagliari perché le avverse condizioni meteo marine non consentivano l’attracco ad Olbia. Da lì poi i Vigili si sposteranno via terra per raggiungere le zone più colpite dal maltempo causato dal ciclone Cleopatra.


Massimiliano Mantiloni

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741