E’ scomparsa dal 4 novembre, Antonino Bilella è accusato di omicidio

Troviamo Francesca Benetti, ai balconi di Follonica striscioni contro i femminicidi

di Redazione - - Cronaca

Striscioni esposti ai balconi di Gavorrano nell'ambito delle ricerche di Francesca Benetti

Striscioni esposti ai balconi di Gavorrano nell’ambito delle ricerche di Francesca Benetti

GROSSETO – Domani sarà la giornata per dire no ai femminicidi, e il gruppo Facebook «Troviamo Francesca» ha voluto organizzare una manifestazione a sostegno delle ricerche della 55enne scomparsa da Gavorrano il 4 novembre. Alle finestre ed ai balconi in tutta la provincia di Grosseto e in special modo a Follonica, dove Francesca Benetti viveva, sono stati esposti striscioni.

«Il neonato gruppo ‘Troviamo Francesca’ –si legge sulla pagina facebook del gruppo– vuole collegare questa importante giornata alla storia di Francesca Benetti ed organizza un’iniziativa in proposito. Ogni cittadino è invitato ad apporre nella propria proprietà, in luogo ben visibile, un lenzuolo con scritte brevi significative riguardanti il femminicidio e Francesca, questa iniziativa è atta a tenere alta l’attenzione su questa brutta storia in modo che anche gli inquirenti si sentano responsabilizzati».

In carcere per la scomparsa di Francesca Benetti c’è Antonino Bilella il 69enne custode alla proprietà della donna a Potassa di Gavorrano. E’ accusato di omicidio, distruzione e occultamento di cadavere. Da ieri è indagato anche per spaccio di droga dopo che i carabinieri hanno trovato, nel fienile di Villa Adua, sette panetti ed alcuni ovuli di hashish.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.