Perseguita l’ex moglie, arrestato 37 enne fiorentino

Ancora un episodio di stalking e maltrattamenti in famiglia
Ancora un episodio di stalking e maltrattamenti in famiglia
Ancora un episodio di stalking e maltrattamenti in famiglia

FIRENZE –I Carabinieri della Compagnia di Firenze Oltrarno hanno arrestato un 37enne indagato per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale, continuati e aggravati, commessi nei confronti dell’ex moglie dal 2009 al 2013.

Alle prime luci dell’alba, i carabinieri della Stazione di Firenze – Legnaia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un operaio, ripetutamente querelato dall’ex moglie per la sua condotta violenta, tenuta negli ultimi 4 anni e che ha causato la fine del loro breve matrimonio. L’uomo maltrattava la moglie, picchiandola abitualmente con calci e pugni, afferrandola per la gola, strattonandola per i capelli, lanciandole contro ogni genere di oggetto e addirittura spingendola per le scale. A causa della gelosia, l’uomo controllava e perseguitava la moglie, con ossessivi controlli telefonici, addirittura impedendole di allontanarsi di casa senza la sua approvazione.

A causa delle aggressioni subite, la donna ha  riportato delle lesioni per le quali ha dovuto ricorrere all’assistenza medica, giudicate guaribili con prognosi tra i 7 ed i 20 giorni.

L’ultimo reato contestato è quello di violenza sessuale continuata, perché, in momenti diversi e successivi, mediante minacce di morte, calci e pugni, aveva costretto la moglie a subire rapporti sessuali da lei non desiderati. Per l’operaio si sono spalancate le porte del carcere di Sollicciano.

carabinieri, percosse, stalking, violenze, violenze sessuali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080